Slide Booklet

Icon

Le startup Blockchain & Distributed Ledger nel 2019

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

Risponde a...

  • Qual è l’interesse di startup e investitori istituzionali per l’ambito Blockchain & Distributed Ledger?
  • Quali tipologie di startup sono state finanziate maggiormente negli ultimi 2 anni in tale ambito?
  • Quali sono gli ambiti e i processi in cui operano tali startup?
  • Quali startup hanno ricevuto i maggiori finanziamenti?
  • Cosa sono le ICO e che ruolo hanno nel finanziamento delle startup?

Descrizione

All’interno dell’universo “Blockchain & Distributed Ledger", che continua a riscuotere una forte attenzione da parte di numerosi attori, le startup stanno rivestendo un ruolo fondamentale nella creazione di questo mercato, definendone anche le principali direzioni di sviluppo. Le startup in ambito Blockchain & Distributed Ledger stanno proponendo infatti nuove tecnologie e delineando nuovi modelli di business e nuovi ambiti applicativi. Hanno favorito anche la nascita di innovativi metodi di finanziamento, le cosiddette Initial Coin Offering (ICO). Le ICO (il cui termine imita la definizione di Initial Public Offering - IPO), sono un metodo di finanziamento profondamente differente rispetto ai metodi più tradizionali, basato sulla generazione e sulla vendita tramite piattaforme Blockchain di token con cui finanziare lo sviluppo di progetti.
Ethereum è la prima piattaforma che nel 2014 ha raccolto finanziamenti attraverso ICO e che oggi viene utilizzata per la realizzazione di altre ICO. Molte startup hanno seguito il suo esempio, portando nel corso del 2017 al picco dei progetti finanziati tramite ICO. Tale modalità di finanziamento ha consentito ad alcune startup di accedere a ingenti finanziamenti anche in pochissimo tempo (ad esempio Block.one ha raccolto 185 milioni di dollari in soli 5 giorni).
Tuttavia, nella seconda metà del 2018 l’intero mercato delle ICO si è rapidamente ridimensionato a causa del crollo del valore delle criptovalute e molti mercati hanno iniziato a regolamentare le nuove forme di finanziamento per cercare di salvaguardare dalle truffe i risparmi degli investitori. Molte startup stanno raccogliendo anche finanziamenti tradizionali (da venture capitalist o Business Angel), segnale che il fenomeno è considerato interessante per il futuro. Delle 1.400 startup censite (nate a partire da aprile 2014, con ultimo finanziamento ricevuto tra aprile 2017 e aprile 2019), 605 hanno raccolto oltre 1 milione di dollari. Di queste, solo 141 si sono affidate esclusivamente a finanziamenti da ICO, mentre le altre si sono appoggiate solo a finanziamenti istituzionali (410 startup) o ad un mix di finanziamenti istituzionali e ICO (54 startup).
Nel rapporto sono presentati in dettaglio le startup di ambito Blockchain & Distributed Ledger e i finanziamenti raccolti.

Indice

  1. L’analisi 2019 sulle startup in ambito Blockchain & Distributed Ledger
  2. La distribuzione delle startup per ambito e processo
  3. La distribuzione delle startup per tipologia di utilizzo della Blockchain e per piattaforma utilizzata
  4. La distribuzione delle startup per tipologia di finanziamenti
  5. Alcuni esempi di startup