Report

Icon

Il Regional eHealth Journey: un modello di evoluzione dell’innovazione digitale per le Regioni

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 29 agosto 2017
  • Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità
  • Lingua Italiano
  • Pagine 23
  • Tipologia Practical Roadmap
  • Settore Sanità PA
  • Tema Governance

Risponde a...

  • Quali sono i principali ambiti di innovazione che le Regioni italiane devono considerare per attuare piani di Sanità digitale?
  • Quali sono le componenti infrastrutturali e applicative prioritari per le Regioni al fine di abilitare la digitalizzazione della Sanità regionale?
  • Quali sono le azioni prioritarie per favorire lo sviluppo dei servizi digitali al cittadino per l'accesso ai servizi sanitari all'interno delle Regioni?
  • Qual è il percorso di sviluppo atteso per l'evoluzione dei servizi a supporto dei processi clinico-sanitari e assistenziali e dei servizi amministrativi?
  • Quali sono le azioni di governance che le Regioni intendono attuare per migliorare il profilo digitale della Sanità regionale? E quali azioni si attendono dai policy maker centrali, dalle aziende sanitarie e dai player di mercato per portare avanti il processo di trasformazione digitale?

Descrizione

Nonostante l’impulso normativo del 2015, anno in cui è stato emanato il DPCM per l’implementazione del Fascicolo Sanitario Elettronico e che ha visto l’avvio della ricetta elettronica, nel corso dell’ultimo anno non si sono apprezzate azioni dinamiche in materia di Sanità digitale a livello di amministrazioni regionali, pur con qualche doveroso distinguo. L’incertezza normativa che ha caratterizzato la prima parte del 2016 – il Patto per la Sanità digitale, ad esempio, è stato approvato dalla Conferenza Stato-Regioni a luglio del 2016 – non ha infatti favorito la messa a terra del lavoro di inquadramento e governance svolto dalle Regioni.

Per poter comunque cogliere e apprezzare i movimenti delle Regioni, ognuna con la propria velocità, è necessario inquadrare le azioni all’interno di una roadmap chiara: un modello che focalizzi lo stato di maturità della Sanità digitale regionale, che definisca gli obiettivi strategici da perseguire, e che – in base a questi ultimi – supporti i decisori nel progettare e implementare azioni concrete. Il modello del Regional eHealth Journey sviluppato dall’Osservatorio risponde a questa esigenza.

Il Report descrive le caratteristiche del Regional eHealth Journey. Spiega, inoltre, come tale modello possa essere utilizzato per mappare lo stato attuale di maturità della Sanità digitale nelle Regioni italiane, e suggerire azioni all’interno di possibili percorsi di sviluppo. I percorsi di evoluzione sono suddivisi in cinque diversi macro-ambiti di innovazione digitale: servizi infrastrutturali, servizi al cittadino, servizi a supporto dei processi clinico-sanitari e assistenziali, servizi amministrativi e azioni di governance e monitoraggio. Il modello, strumento alla base della modalità di lavoro interattiva dell’Innovation Workshop svolto nel mese di Febbraio 2017, ha permesso di evidenziare le azioni prioritarie di sviluppo per le 10 Regioni che complessivamente hanno partecipato alla Ricerca e preso parte al Workshop.

Indice

  1. Il modello di riferimento: il Regional eHealth Journey
  2. I servizi infrastrutturali
  3. I servizi al cittadino
  4. I servizi a supporto dei processi clinico-sanitari e assistenziali
  5. I servizi amministrativi
  6. La governance e il monitoraggio della Sanità digitale
  7. Le priorità delle Regioni rispetto agli ambiti di sviluppo della Sanità digitale