Report

Icon

Data Protection: il panorama normativo europeo e lo stato di avanzamento in Italia

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

Risponde a...

  • Qual è la strategia che guida la nascita delle normative data protection a livello europeo?
  • Come si è evoluta l’applicazione del GDPR nel corso del 2019?
  • Quali sono le principali normative che, insieme al GDPR, completano l’attuale quadro europeo rispetto alla data protection?

Descrizione

Il percorso verso la digitalizzazione e l’accrescimento della fiducia dei cittadini dell’Unione nell’economia digitale, uno degli obiettivi primari della Commissione europea nella strategia del Digital Single Market, infatti, non si è certo concluso con il GDPR. A questo si sono accompagnate diverse altre normative, tra cui in particolare la direttiva Polizia (2016/680), il Regolamento FFD (Free Flow of non-personal Data, 2018/1807), la direttiva NIS (2016/1148), il Cybersecurity Act (2019/881), il Regolamento eIDAS (2014/910) e la direttiva PSD2 (2015/2366). Non bisogna infine dimenticare che, nel corso del 2019, anche l’EDPB e le singole Autorità Garanti europee si sono espresse con linee guida e raccomandazioni volte a chiarire alcuni punti cruciali della normativa a tutela dei dati. L’interesse sempre attuale verso le problematiche legate all’utilizzo dell’IoT, alle implicazioni giuridiche dell’Artificial Intelligence, alla ricerca scientifica e, più in generale, alla digitalizzazione, risultano tuttora parte di una più ampia trama di crescita europea smart, digitale e sostenibile, punti chiave dei progetti dell’Unione.

Indice

  1. Il quadro normativo europe in ambito data protection e information security
  2. I punti di contatto tra le normative europee
  3. Lo stato di adeguamento al GDPR in Italia
  4. Appendice