Osservatorio

Icon

Supply Chain Finance

Gruppo di Lavoro

Descrizione

L’Osservatorio Supply Chain Finance della School of Management del Politecnico di Milano nasce nel 2013 per rispondere al crescente interesse di aziende e Pubbliche Amministrazioni verso le opportunità di ottimizzazione del capitale circolante e accesso al credito offerte dalle soluzioni di Supply Chain Finance. Con il termine Supply Chain Finance si identifica un mix di modelli, soluzioni e servizi finalizzati all’ottimizzazione delle prestazioni finanziarie – e, in particolare, al controllo del Capitale Circolante – sfruttando la conoscenza approfondita delle relazioni di Supply Chain. L’obiettivo dell’Osservatorio è generare e condividere conoscenza sul Supply Chain Finance, contribuendo alla diffusione di queste soluzioni nel mercato italiano a beneficio di tutti gli attori, stimolando il confronto e il dialogo attraverso la formazione di una community di C-level.

Obiettivi

RICERCA
Sviluppare analisi e ricerche che aiutino imprese, della Domanda e dell’Offerta, e PA italiane a leggere criticamente il fenomeno del Supply Chain Finance (ambiti applicativi, tecnologie, benchmark internazionale, catena del valore, analisi delle aziende utenti, normativa, ecc.);

 

NETWORKING
Creare occasioni di incontro e confronto tra i principali attori che compongono questo mercato e l’Advisory Board dell’Osservatorio.
Partecipazione alle attività dell’International Supply Chain Finance Community;

 

COMUNICAZIONE
Creare cultura e diffondere la conoscenza sul concetto e sulle soluzioni di Supply Chain Finance presso aziende del settore e potenziali utenti (organizzazioni pubbliche e private);

 

AGGIORNAMENTO CONTINUO
Aspetti tecnico-normativi legati al mondo del Supply Chain Finance.
Struttura, relazioni e caratteristiche di alcune specifiche Supply Chain.

Ricerca

La Ricerca 2019-2020, in coerenza con l’obiettivo di generare e condividere conoscenza sul Supply Chain Finance contribuendo alla diffusione di queste soluzioni nel mercato italiano, a beneficio di tutti gli attori, verterà su 6 filoni orizzontali affrontati da 3 diverse prospettive. I temi verranno definiti dal team di Ricerca in collaborazione con i sostenitori.

 

Prospettive adottate:

  • Il mercato del Supply Chain Finance
    • Obiettivi - Stimare i volumi di tutte le soluzioni a livello italiano e internazionale; Approfondimento su mercati più interessanti; Definire gli ambiti di applicazione di ogni soluzione.
  • Digital Procurement
    • Obiettivi - Comprendere le sinergie e stimare i benefici derivanti da un’adozione congiunta di strumenti di Digital Procurement e SCF.
  • Digital Trade
    • Obiettivi - Identificare e classificare le best practice adottate a livello internazionale nelle gestione del circolante; Comprendere come il SCF può rappresentare una leva per il Cash Management.

 

Filoni di ricerca:

  • Digital Supply Chain Finance
    • Obiettivi - Censire e analizzare le iniziative e le start-up attive nel settore; Stimare costi e benefici dell’adozione di tali tecnologie; Identificare casi di applicazione.
  • Organizational transformation
    • Obiettivi - Identificare i diversi modelli di implementazione e gestione del SCF all’interno delle imprese; Identificare gli impatti del SCF a livello di organizzazione e processi.
  • Order-to-pay journey
    • Obiettivi - Comprendere costi e benefici derivanti da una gestione integrata e automatizzata del ciclo passivo rispetto a una soluzione flessibile.
  • PMI e SCF: what's next?
    • Stimare a quanto ammonta il mercato servito di SCF delle PMI; Comprendere le diverse tipologie di aggregazione che favoriscono l’accesso al credito alle PMI.
  • Supply Chain Finance Risk Management
    • Stimolare progetti integrati di gestione del rischio di filiera; Proseguire l’analisi quantitativa su modelli avanzati di valutazione del merito creditizio.
  • International Supply Chain Finance Arena
    • Monitorare l’evoluzione delle collaborazioni internazionali; Approfondire in maniera dettagliata mercati emergenti (Est Europa, Sud America, Asia, Africa).

 

L’Osservatorio è anche parte dell’International Supply Chain Finance Community (www.scfcommunity.com), un’organizzazione che crea e condivide conoscenza sul concetto di Supply Chain Finance, sviluppando attività, progetti e iniziative a supporto della disseminazione e dell’implementazione delle diverse soluzioni principalmente a livello europeo.

 

Un elemento distintivo dell’Osservatorio Supply Chain Finance è l’Advisory Board: una Community di Manager di imprese produttive/distributive di diversa estrazione (principalmente Finanza, Logistica & Supply Chain, Acquisti e ICT) che discute e commenta i contributi condivisi dal Team di Ricerca e si confronta mettendo a fattor comune le proprie esperienze maturate quotidianamente sul campo.

 

La Community 2019/2020 è in fase di definizione. Il Workshop di Kick-off della nuova edizione si terrà il 12 Giugno 2019. Per info: agostino.bonzani@polimi.it e claudia.cervatti@polimi.it.

Infografica

Comunicato stampa

L’Italia è il secondo mercato...

Vai al comunicato

Percorso

Sostieni l’Osservatorio

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di sostenere le ricerche e partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico. Diventa nostro Partner!

Contattaci

Sostenitori

L'edizione 2019/2020 è realizzata con il supporto di Accenture, Cashinvoice, Cribis, FS2A, Leanus, Mitigram, Nexi, Niuma, Piteco, Sella, TeamSystem, Tesisquare, Unicredit Factoring; 2R Capital, BFF Group, Credem, Credimi, Exprivia, Findynamic, Fintastico, Ifitalia, Lutech, Modefinance, Sace Simest, Santander, Zucchetti; Acmi, Adaci, Aiti, Assifact, Assolombarda, Consorzio Dafne. Il Workshop di Kick-off della nuova edizione si terrà il 12 Giugno 2019. Per info: agostino.bonzani@polimi.it e claudia.cervatti@polimi.it.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla partecipazione ai Workshop e/o sulle possibilità di collaborare con l'Osservatorio Supply Chain Finance, contattare l’Ing. Claudia Cervatti (email: claudia.cervatti@polimi.it) o l’Ing. Agostino Bonzani (email: agostino.bonzani@polimi.it).

 

  linkedIn  twitter 

 

Sponsor istituzionali: