Report

Icon

Digital B2b: le fondamenta dell’Italia digitale

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

Risponde a...

  • Qual è la composizione del tessuto economico del nostro Paese?
  • Quanto vale il transato B2b in Italia?
  • Come si ripartisce il transato B2b tra i principali attori della Supply Chain?
  • Che cos'è l'eCommerce B2b e quali sono i principali strumenti a disposizione delle imprese?
  • Quanto vale l'eCommerce B2b in Italia?
  • Come si posizione l'Italia all'interno del Mercato Unico Europeo Digitale?
  • Quali sono gli interventi necessari per la Trasformazione Digitale del nostro Paese?

Descrizione

Il mercato italiano si sviluppa principalmente nelle relazioni tra imprese (B2b), con un valore generato di circa 2.700 miliardi di euro, dei quali circa 2.200 miliardi relativi agli scambi nazionali e circa 500 miliardi a quelli esteri. Rispetto al fatturato totale delle imprese italiane – pari a oltre 3.600 miliardi di euro – il B2b pesa quasi il 75%. È nel digital B2b che risiedono le fondamenta per un Paese digitale. L’eCommerce B2b – nel 2016 – è pari a circa 310 miliardi di euro, in crescita del 19% rispetto all’anno precedente, ma ancora piuttosto basso in termini assoluti (solo il 14% degli scambi B2b italiani). Le filiere con una più significativa incidenza su tale valore sono: l’Automotive, l’Elettronica di Consumo, il Farmaceutico, il Largo Consumo, il Materiale Elettrico e il Tessile-Abbigliamento e Calzaturiero.

 

Il Rapporto offre una panoramica della diffusione dell’eCommerce tra le imprese italiane, con un approfondimento della situazione italiana rispetto a quella del Mercato Unico Europeo Digitale, discutendo gli interventi necessari – lato imprese e lato Pubblica Amministrazione – affinché possano essere gettate solide fondamenta per una concreta Trasformazione Digitale.

Indice

  1. Un mercato principalmente B2b
  2. L'eCommerce B2b
  3. Costruire l'Italia digitale a partire da solide fondamenta