Slides Booklet

Icon

I Consulenti del Lavoro e l’innovazione digitale: stato dell’arte e prospettive future

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 26 giugno 2015
  • Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale
  • Lingua Italiano
  • Pagine 29
  • Funzione Marketing/Vendite/Comunicazione Risorse Umane/Organizzazione
  • Tipologia Market Insight
  • Numero di download 17

Risponde a...

  • Qual è la dimensione media di uno Studio di Consulenti del Lavoro?
  • Che andamento hanno i suoi "economics"?
  • Quanto investiranno in tecnologie informatiche gli Studi di Consulenti del Lavoro nei prossimi anni?
  • Quali tecnologie interesseranno in futuro i Consulenti del Lavoro?
  • Quali sono i servizi futuri su cui puntano i Consulenti del Lavoro?
  • Firma grafometrica, fatturazione elettronica, conservazione digitale a norma, PCT : quale futuro per i Consulenti del Lavoro?
  • La formazione sulle tecnologie è ritenuta un elemento indispensabile per la Professione del futuro?

Descrizione

I Consulenti del Lavoro sono la Categoria professionale "più giovane", tra quelle "giuridiche d'impresa" esaminate dalla Ricerca ICT &Professionisti. Forse proprio per questo i Consulenti del Lavoro rivelano una maggiore propensione, anche se non significativamente diversa, a usare le nuove tecnologie, a riconoscere l'importanza di investire in innovazione digitale e a collaborare con altre categorie Professionali. La maggiore propensione all'innovation technology è dimostrata con un sempre più elevato ricorso, rispetto ai colleghi delle altre Professioni esaminate, alla digitalizzazione dell'archivio di Studio, l'utilizzo più diffuso di polizze assicurative che coprano gli Studi dalla perdita di dati e il maggiore interesse verso per l'acquisizione di competenze informatiche da impiegare nell'ambito della Professione.

Indice

  1. Le dimensioni e le caratteristiche degli Studi
  2. La gestione degli Studi attuale e prospettica: strumenti e tecnologie
  3. Gli «altri» servizi offerti dagli Studi e un «focus» sul PCT: situazione attuale e prospettica