Report

Icon

PagoPA nei Comuni: un successo per pochi

FREE

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 29 luglio 2019
  • Osservatorio eGovernment
  • Lingua Italiano
  • Pagine 43

Risponde a...

  • Come è cambiato il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?
  • Quanti servizi sono stati attivati e quanti sono in previsione entro la fine del 2019? Con quale livello di maturità tecnologica, lato front end e lato back end?
  • Quali difficoltà hanno incontrato gli Enti e che tipo di supporto richiedono?
  • Ove il servizio pagoPA è disponibile, quanto è effettivamente utilizzato? Quali canali di pagamento privilegiano i cittadini?
  • Qual è la strategia per il successo nell’adozione di pagoPA?

 

I risultati del report saranno presentati durante il seminario del 18/09/2019 che si svolgerà dalle 14:00 presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano, in via Lambruschini 4b (edificio BL16b).

Descrizione

Anche il 2019 è stato un anno molto interessante per la ricerca dedicata a pagoPA. Così come nella scorsa edizione, il contesto normativo si è evoluto significativamente, in particolare con la creazione di una Società per Azioni partecipata dallo Stato con lo scopo di “industrializzare” i prodotti e i servizi connessi alla piattaforma e la proroga al 31 dicembre 2019 della scadenza oltre cui i PSP non potranno più eseguire pagamenti a favore di PA che non transitino per il sistema. I Comuni, però, stanno ancora lavorando alla fase di implementazione dei servizi e, prevedibilmente, a fine 2019 solo il 10% dei Comuni italiani avrà attivato tutti i servizi su pagoPA.
I dati mostrano un quadro generale di avanzamento, sia nel numero di servizi attivati sia nelle funzionalità tecnologiche implementate, ma il progresso è lento e non compatibile coi tempi previsti dalla norma. Cosa succederà dal 1° gennaio 2020? Come decideranno di comportarsi i PSP nei confronti dei loro Enti inadempienti? Passerà ancora del tempo perché tutte le PA possano godere dei benefici potenziali di pagoPA, perché alcune difficoltà sono strutturali: nel caso dei Comuni, sostanzialmente tutti gli applicativi gestiscono i dati di pagamento e sono moltissimi i Comuni che in alcuni ambiti non hanno nulla di informatizzato, cosa che richiede un intervento di radicale rinnovamento dell’erogazione del servizio e non solo del pagamento

Indice

  1. Il quadro normativo e il nuovo Piano Triennale
  2. La ricerca 2019
  3. 2.1 Obiettivi e struttura della ricerca
    2.2 La Nota Metodologica
  4. pagoPA nei Comuni: un successo per pochi
  5. 3.1 Ricetta per il successo di pagoPA - Analisi statistiche
  6. Best practice pagoPA: 3 casi studio