Report

Icon

Payment Disruption: tra norme "procompetitive" e strategie "coopetitive" - Volume 1

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 27 maggio 2019
  • Osservatorio Innovative Payments
  • Lingua Italiano
  • Pagine 28
  • Tipologia Legal Insight

Risponde a...

  • Quali sono le principali novità della PSD2 e in che modo viene ridisegnato il level playing field del mercato dei servizi di pagamento digitale?
  • Come è stata recepita la PSD2 e come è stato attuato il regolamento IFR in Italia?
  • Quali sono le possibili interfacce che le banche devono prevedere per l’accesso ai conti?
  • Identità Digitale e Mobile Payment; quali integrazioni e quali benefici?
  • Come è stata recepita la AMLD4 in Italia e quali novità introduce? *
  • Quali sono le novità previste dalla AMLD5 e qual è il suo stato di recepimento in Italia? *
  • Quali sono le strategie di sviluppo “coopetitive” e in che modo il legislatore può intervenire promulgando norme di tipo “procompetitivo”? *
  • Quali sono le differenze fra fintech e techfin? *

(*) Contenuti presenti nel Vol. 2 di questo report.

Descrizione

La direttiva europea PSD2 e il modo in cui è stata recepita in Italia, l’evoluzione della normativa antiriciclaggio, le nuove tecniche di identificazione a distanza che favoriscono l’onboarding dei clienti: tutto questo ci spinge a concentrarci sullo spazio competitivo dei pagamenti digitali e sulla sua estensione, promuovendo scenari di competizione allargata nei quali le banche e i maggiori incumbent che operano in questo mercato devono sapersi (ri)collocare. Servizi basati sull’accesso ai conti e nuovi soggetti TPP (Third Party Providers) richiedono alle banche di “aprirsi”. Il quadro normativo istituisce, nella propria visione complessiva e coordinata, le necessarie “condizioni a contorno” per garantire un mercato con pari condizioni di accesso ed esercizio. In tal senso (e solo in questo modo), le dinamiche di sviluppo che potranno esercitarsi sulle catene del valore, saranno di tipo “coopetitivo” e tutti gli intermediari abilitati dovranno essere in grado di controllarle e gestirle, efficacemente e in modo efficiente. Nel Vol.1 di questo report vengono osservate e descritte le direttrici di sviluppo abilitate con le nuove direttive PSD2, AMLD4 e (in prospettiva) AMLD5, il regolamento eIDAS, L’analisi relativa al recepimento e all’attuazione della AMLD4 nella normativa di rango primario e secondario e le proposte di recepimento in normativa primaria della AMLD5, così come la disamina degli scenari d’innovazione che si delineano, insieme all’evoluzione degli strumenti di pagamento, saranno invece illustrati nel Vol. 2 dello stesso report.

Indice

  1. Il quadro normativo europeo: dal “Payment Legislative Package” alle nuove regole antiriciclaggio previste dalla AMLD5
  2. Il recepimento del “Payment Legislative Package” in Italia (normativa primaria)
  3. L’attuazione del “Payment Legislative Package” in Italia (normativa secondaria)