Osservatorio

Icon

Startup Intelligence

Gruppo di Lavoro

Descrizione

Startup Intelligence è un progetto di Ricerca innovativo rivolto agli Innovation Manager che propone un calendario annuale di attività ricche di contenuti e confronti con coinvolgimento diretto delle organizzazioni aderenti in un’ottica di ampia diffusione della cultura dell’innovazione aperta e dell’imprenditorialità.


Il progetto Startup Intelligence ha ricevuto il Premio “Research Impact Prize 2017”, conferito dalla School of Management del Politecnico di Milano, per riconoscere e celebrare i risultati eccellenti delle Ricerche e dei Progetti della scuola in termini di impatti sulle pratiche manageriali, sulla comunità accademica, sulle politiche e sulla società in generale.
Il premio è stato assegnato dall’Advisory Board internazionale della School of Management del Politecnico di Milano.

Attività

Startup Intelligence è un progetto di Ricerca innovativo rivolto agli Innovation Manager che propone un calendario annuale di attività ricche di contenuti e confronti con coinvolgimento diretto delle organizzazioni aderenti in un’ottica di ampia diffusione della cultura dell’innovazione aperta e dell’imprenditorialità.

 

Le attività riguardano:

 

  • Ricerca: 6 cicli di Ricerca relative a 6 specifici ambiti scelti ogni edizione. Ogni ricerca è sviluppata dai Ricercatori dell’Osservatorio Digital Innovation di riferimento (35 Osservatori attivi), che mettono a disposizione la loro specifica competenza pluriennale sul tema, per identificare e analizzare le startup più interessanti nell’ambito specifico. Per ogni ambito di Ricerca definito (6 ogni edizione) viene condotta una fase di censimento, mappatura e analisi delle startup nate negli ultimi 5 anni, italiane e internazionali, e l’approfondimento delle startup più significative, con produzione della relativa scheda di dettaglio. Vengono inoltre prodotti Data Base di dettaglio e booklet di analisi. I partner sono coinvolti attivamente in questa fase attraverso momenti di confronto con i Ricercatori. Ogni ciclo di Ricerca (6 ogni edizione) si chiude con un Pitch Workshop di discussione aperta sulle opportunità di innovazione analizzate e la presentazione di alcuni pitch di startup (indicativamente 10 ogni incontro) scelte con in partner. Oltre 30 Ricercatori sono coinvolti in ogni edizione. Nelle precedenti quattro edizioni sono state censite e analizzate oltre 7.900 startup e condivisi con i partner 24 Report di Ricerca.
  • Scouting: in queste prime quattro edizioni sono state realizzate oltre 600 schede approfondite di startup italiane e internazionali particolarmente significative e sono state incontrate oltre 170 startup durante 24 Workshop, previo confronto diretto con i nostri ricercatori. È inoltre fornito supporto alle aziende Partner per fissare incontri one2one diretti con le startup di interesse e per approfondimenti puntuali con i Ricercatori. Alle Ricerche dei 6 cicli definiti ogni anno si affianca una Newsletter settimanale con le più importanti notizie sulle startup italiane e internazionali e l’Open Innovation, per fornire una conoscenza ampia e continuativa delle opportunità offerte da questo comparto e delle realtà più promettenti.
  • Sensibilizzazione: il progetto inoltre prevede ogni anno momenti di approfondimento formativo (4 Workshop nell’edizione 2018-2019) sui processi che caratterizzano l’Open Innovation e il rapporto tra aziende e startup, per condividere best practice attraverso la partecipazione di docenti del Politecnico e di altre università, esperti, testimonianze di best practice e confronto diretto tra i partner, discussione aperta e tavoli di lavoro di tipo esperienziale. La nuova edizione prevede anche una visita di due giorni presso i centri di ricerca del Gruppo Loccioni, nelle Marche.
  • Community: Startup Intelligence aggrega la prima e più ampia Community di Innovation Manager in Italia, che ogni mese si incontrano e confrontano sui temi più rilevanti per l’Open Innovation, con l’intento di condividere esperienze, progetti, successi, difficoltà. La Community è supportata e animata attraverso specifici strumenti gestiti da un Community Manager dedicato: lavori di gruppi, una piattaforma social dedicata al progetto, attività di Team building. La quarta edizione del progetto ha contato in totale 208 singoli partecipanti delle aziende Partner.
  • Visibilità: il progetto sostiene la visibilità delle organizzazioni partner impegnate nel proprio percorso di trasformazione culturale verso l’innovazione aperta con una ricaduta sulla propria brand awareness e attrattività, con l’ulteriore intento di vivacizzare e stimolare l'ecosistema imprenditoriale del nostro Paese. La visibilità è sostenuta attraverso la partecipazione a tavoli di lavoro e tavole rotonde a Workshop e Convegni degli Osservatori Digital Innovation e dei Corsi Mip Politecnico di Milano e attraverso la collaborazione con testate editoriali (IlSole24Ore, Economyup, Startupbusiness, Digital4Exceutives...), con uscite periodiche concordate che riguardano le esperienze dei nostri partner. Nel 2018 è previsto inoltre un Convegno open rivolto a tutti coloro che si “occupano” di innovazione a cui prenderanno parte i Partner come relatori nelle tavole rotonde previste. L’evento sarà organizzato congiuntamente con l’Osservatorio Startup Hi-tech e l’Osservatorio Digital Transformation Academy.

 

Startup Intelligence, alla quinta edizione, ha reso possibile il censimento e l’analisi di oltre 7.900 startup italiane e internazionali e l’incontro con più di 170 di queste, coinvolgendo 50 tra le principali aziende italiane e alcune PA, e la pubblicazione di 24 Report di Ricerca e 9 Booklet di Takeaways.

Ricerca

Il progetto Startup Intelligence si propone i seguenti obiettivi:

  • Intercettare in anticipo trend, scenari e progetti innovativi (Ricerca)
  • Scoprire nuovi fornitori innovativi e partner di business (Scouting)
  • Favorire il confronto tra manager che si occupano di innovazione (Community)
  • Contribuire ad una maggiore cultura imprenditoriale interna (Sensibilizzazione)
  • Dare visibilità alle imprese impegnate nell’innovazione aperta (Visibilità)

 

Gli ambiti di Ricerca per questa quinta edizione sono:

  • Internet of Things con focus Smart City
  • Blockchain
  • Logistica 4.0
  • CRM Data collection e insight e Marketing Automation
  • Digital Workplace
  • Data Science &Analytics

 

Sono inoltre affrontati i seguenti ambiti di approfondimento:

  • Experience Sharing
  • Agile Approach
  • Innovation Performance Management

 

Nel corso della quinta edizione sono inoltre previsti tre tavoli di confronto, durante i quali i partner possono condividere testimonianze, esperienze e best practice e confrontarsi sulle modalità e gli approcci per favorire l’innovazione digitale all’interno delle loro imprese.
Il progetto prevede anche un Team Building Tour di due giorni presso Loccioni, nelle Marche.

 

Tra gli ambiti di indagine delle edizioni precedenti:

  • Cloud
  • Big Data Analytics
  • Mobile Enterprise
  • Mobile Consumer
  • Internet of things
  • Security
  • Sensoristica ambientale
  • Social Network
  • Efficienza energetica
  • eCommerce
  • Digital/Mobile Payment
  • Wearable
  • Approccio Lean startup
  • Startup e acquisti
  • Corporate entrepreneurship & Open innovation
  • Valutare e ingaggiare le startup (il Mentor kit)
  • Smart Home&Building
  • Modelli organizzativi, tools e processi per l’Open Innovation
  • Intelligenza Artificiale
  • Nuovi modelli di business
  • Smart Working
  • User/Customer Experience
  • Big Data
  • Blockchain
  • Smart Energy
  • eCommerce B2b
  • Industria 4.0
  • Peer2Peer Economy
  • Cybersecurity
  • Machine Learning

Infografica

Comunicato stampa

Imprese e persone si aprono alla Sharing ...

Vai al comunicato

Sostieni l’Osservatorio

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di sostenere le ricerche e partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico. Diventa nostro Partner!

Contattaci

Sostenitori

L'edizione 2018-2019 dell'Osservatorio Startup Intelligence è realizzata in collaborazione con il PoliHub ed è in partnership con: Acea, Agos, Amadori, BNP Paribas Leasing Solutions, Bper, Cigierre, Danieli, E.ON, Edison, Enel, Eni, Esselunga, Ferrovie dello Stato, Generali, Iccrea Banca, Inail, Intesa Sanpaolo, Jacobs, Janssen, Leonardo, Luxottica, Otsuka Pharmaceutical Italy, Pelliconi, Pirelli, Poste Italiane, Prysmian Group, Q8, Roche, Siram, Sisal, TIM, Unicoop Firenze, Vivigas Energia.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di partecipare al programma dell'Osservatorio Startup Intelligence, contattare l'Ing. Alessandra Luksch (email: luksch@mip.polimi.it) o i colleghi Dott.ssa Eliana Bentivegna (email: eliana.bentivegna@polimi.it) e Ing. Filippo Frangi (email: filippo.frangi@polimi.it).


In collaborazione con: