Osservatorio

Icon

Innovazione Digitale nel Turismo

Gruppo di Lavoro

Descrizione

L’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo nasce nel 2014 per studiare e comprendere l’evoluzione di uno dei settori economici più rilevanti in Italia: il Turismo. La competitività del settore è sempre più influenzata dall’impiego delle tecnologie digitali, sia nella relazione con il turista sia nella gestione dei servizi. Di particolare interesse sono la nuova “figura di turista” che si sta delineando, le diverse modalità di interazione tra gli attori della filiera e l’integrazione di canali e strumenti digitali e non. Obiettivo dell’Osservatorio è quindi guidare le imprese italiane nella comprensione delle dinamiche digitali dei viaggi e nell’individuazione delle opportunità che questi strumenti possono fornire per le strategie aziendali e le istituzioni. Al fine di diventare un punto di riferimento anche nell’ambito della digitalizzazione dei viaggi d’affari nel corso del 2019 è stato fondato l’Osservatorio Business Travel in collaborazione con l’Università di Bologna, che da oltre 15 anni approfondisce le dinamiche del mercato italiano del business travel.

Attività

Le attività previste dall’Osservatorio per il 2019 sono:

  • la conduzione di una Ricerca per comprendere lo stato di adozione e l’impatto di strumenti digitali nei viaggi leisure e business e delineare i principali scenari digitali del settore sia per la domanda che per l’offerta. Ad esempio:
    • Digital Tourist Journey;
    • Retailing Turistico;
    • Omnicanalità (personalizzazione e Intelligenza Artificiale);
    • Mobility;
    • Ricettività alberghiera ed extra-alberghiera;
    • Strumenti innovativi nel Business Travel;
    • Startup Travel;
    • etc.
  • l'organizzazione di workshop, laboratori e focus group sulle tematiche oggetto della Ricerca riservati alla sola Community dell’Osservatorio;
  • l’organizzazione presso TTG Incontri a Rimini Fiera di un convegno pubblico conclusivo per comunicare e diffondere i risultati della Ricerca, con particolare attenzione all’evoluzione dell’offerta in digitale;
  • l’organizzazione, presso il Politecnico di Milano, di un Convegno ad alta visibilità di presentazione dei risultati della Ricerca e discussione con i principali stakeholder del settore e attori di rilievo nel contesto turistico, con particolare attenzione all’evoluzione della domanda turistica innovativa;
  • la stesura di vari Rapporti, Raccolte di grafici e Video con i principali risultati della Ricerca distribuiti in forma cartacea o elettronica;
  • la presenza in eventi pubblici organizzati da aziende Partner o Associazioni di categoria;
  • la presenza costante sui Media generalisti e di settore, per potenziare l’effetto culturale dei risultati della Ricerca e stimolare le opportunità.

Le attività si fondano sulla misurazione dell’impatto che i diversi strumenti digitali hanno su alcuni player importanti della filiera (es. Agenzie di viaggio, Enti territoriali, Destinazioni, Strutture ricettive, ecc.) e sul lavorare a stretto contatto con questi player attraverso Innovation Lab, confronto diretto con altri settori affini e costituzione di Advisory Board di supporto alle attività.

L’Osservatorio consente così agli attori coinvolti di comprendere come prepararsi ad affrontare le sfide e cogliere le opportunità offerte dal digitale.

 

Ricerca

La Ricerca dell’Osservatorio si articola nelle seguenti tematiche:

  • Analisi trasversali: quantificazione del mercato del Turismo digitale in Italia (fatturato generato attraverso canali digitali), startup e direttrici dell’innovazione (evoluzione della frontiera dell’innovazione, trend e modelli di business innovativi);
  • Digital Tourist Journey: comportamento del turista digitale lungo tutte le fasi del viaggio (prodotti e servizi acquistati, strumenti e canali utilizzati etc.) con particolare focus su Millennials e fasce alto spendenti (viaggi a lungo raggio), fase di ispirazione e turisti cinesi;
  • Retailing turistico: definizione, mappatura e quantificazione dei canali (consulenti, eMarketplace, peer-to-peer etc.) e identificazione di forme innovative di retailing anche di altri settori;
  • Personalizzazione e Intelligenza artificiale in ottica omnicanale: mappatura di strumenti di personalizzazione dell’esperienza e di Intelligenza artificiale lungo le varie fasi del digital traveller journey per intercettare prospect e consolidare la relazione con i clienti già acquisiti;
  • Mobility: approfondimento sull’offerta (startup innovative, integrazione di servizi e multimodalità etc.) e sulle esigenze della domanda;
  • Ricettività: quantificazione del sotto-settore con particolare attenzione a definire e quantificare l’extra-alberghiero;
  • Business Travel: quantificazione del mercato, strumenti innovativi utilizzati lungo il Digital business traveler journey (con focus su strumenti di prenotazione e sistemi di pagamento), strumenti innovativi (mobile e non) per la gestione end-to-end dei viaggi aziendali, analisi costi-benefici delle soluzioni più innovative, il business travel management in azienda (mobility manager, CFO, Travel manager, HR manager, Procurement manager) etc.

 

La Ricerca utilizza diverse metodologie:

  • monitoraggio della letteratura e delle principali notizie del settore (nazionali e internazionali) per identificare i trend più significativi;
  • indagini rivolte ai diversi attori della filiera (sia lato domanda sia lato offerta);
  • studio di casi di successo e non di applicazione di soluzioni innovative di retailing;
  • studio di casi in ambito Business Travel per approfondire gli impatti (costi, benefici, criticità) sull’azienda dell’adozione di strumenti digitali per la gestione end-to-end delle missioni o singole fasi del processo (prenotazione, pagamento etc.);
  • ...

 

La valutazione degli impatti avviene attraverso modelli analitici quantitativi originali messi a punto dalla School of Management del Politecnico di Milano e applicati a casi reali di aziende in Italia.

Infografica

Comunicato stampa

Percorso

Sostieni l’Osservatorio

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di sostenere le ricerche e partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico. Diventa nostro Partner!

Contattaci

Sostenitori

L’edizione 2019 dell’Osservatorio è realizzata con il supporto di Allianz Global Assistance, Altrama Italia, Amadeus, Best Western Italia, CartOrange, Dishcovery, eMinds, Europcar Italia, FSTechnology, Gruppo Gattinoni, ITALIANWAY, Keesy, LiveHelp, Nexi, TTG Travel Experience – Italian Exhibition Group, Zucchetti; Alidays Travel Experiences, Boscolo Tours, Creativa, Generali, PayPal Italia, Travel Appeal, Valica; con il patrocinio di ANESV-Federturismo, Associazione Startup Turismo, Assoturismo-Confesercenti, F.T.O. - Federazione del Turismo Organizzato e Fondazione ITS del Turismo e dell’Ospitalità - IATH Academy.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di collaborare e supportare le ricerche dell'Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo, contattare la Dott.ssa Eleonora Lorenzini (email: eleonora.lorenzini@polimi.it).


patrocinanti: