Slide Booklet

Icon

La diffusione delle principali soluzioni di eCommerce B2b in Italia

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

Risponde a...

  • Che cosa si intende con eCommerce B2b?
  • Quante sono le imprese digitali?
  • Quali sono i principali strumenti per la Digitalizzazione del Ciclo Procure-to-Pay?
  • Quanti sono i Portali di eProcurement attivi in Italia e quali sono le loro funzionalità?
  • Qual è la diffusione dell'EDI tra le imprese italiane? E quali sono i documenti scambiati?
  • Quanti sono i Portali B2b/Extranet implementati in Italia?
  • Quali sono le principali filiere che fanno ricorso a strumenti di Integrazione B2b (Extranet ed EDI)?
  • Che cosa si intende con eSupply Chain Collaboration e quanto è diffusa?
  • Quali sono le priorità di digitalizzazione delle grandi imprese italiane?

Descrizione

Il numero di imprese che adottano strumenti di eCommerce B2b è aumentato del 20% rispetto allo scorso anno ed è più che raddoppiato nel quinquennio 2011-2016 passando da 50 a 120.000. Guardando a tali aziende come % sul totale delle imprese italiane, solo il 2% di esse può però definirsi “digitale”. Una percentuale ancora troppo bassa per permettere al sistema economico italiano di (ri)guadagnare competitività nel contesto europeo.

 

Questo Rapporto propone una panoramica sulla diffusione delle principali soluzioni di Digitalizzazione adottate dalle imprese italiane (EDI, Extranet, Portali B2b), in termini di numero di aziende che ne fanno uso, di tipologie di processo supportate e di documenti scambiati, con relativi trend di sviluppo rispetto agli anni precedenti e con una particolare focalizzazione sulla Digitalizzazione del processo transazionale. Vi è anche un accenno alle soluzioni di eProcurement e di eSupply Chain Collaboration oltre alle priorità di digitalizzazione delle imprese per i prossimi 3 anni.

Indice

  1. Il contesto di riferimento
  2. L'eProcurement
  3. L'eSupply Chain Execution
  4. L'eSupply Chain Collaboration
  5. Le priorità di investimento delle imprese italiane