Report

Icon

eGovernment: uno, nessuno, centomila

FREE

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 24 luglio 2017
  • Osservatorio eGovernment
  • Lingua Italiano
  • Pagine 245

Risponde a...

  • Quali sono i modelli organizzativi e tecnologici che si stanno affermando tra gli enti locali per gestire il processo di innovazione che li vede coinvolti?
  • I Comuni italiani partecipano ai progetti europei?
  • Qual è il livello di digitalizzazione dei servizi e dei processi della Pubblica Amministrazione Locale?
  • Quale ruolo stanno avendo le community di innovazione nella sostenibilità delle soluzioni tecnologiche adottate?
  • Come viene gestito il processo d'acquisto da parte della PA? qual è il livello di digitalizzazione? Quali funzionalità hanno le piattaforme dei Soggetti Aggregatori?
  • Come si sta evolvendo la funzione del SUAP? Qual è l'opinione delle imprese che si interfacciano con la PA?
  • La scuola digitale: quanto contano le competenze per gestire la digitalizzazione della scuola?
  • Qual è il livello di adesione a pagoPA? Quale funzione di supporto stanno fornendo le Regioni ai Comuni del loro territorio?

Descrizione

L'eGovernment italiano cresce ma mostra ancora un quadro a luci e ombre, con una forte frammentazione delle iniziative di innovazione, scontando la mancanza di un coordinamento strutturato di progetti e investimenti, la carenza di competenze specifiche e la scarsa capacità di fare rete tra gli enti locali, che mostrano difficoltà a stabilire partenariati per accedere ai finanziamenti europei e in pochi casi fanno “riuso” dei software tra PA. Lo rileva la ricerca dell’edizione 2016-17 che ha studiato il processo di semplificazione e digitalizzazione della Pubblica Amministrazione italiana attraverso 6 diverse survey (governance dell’Innovazione, digitalizzazione dei front office e dei back office della Pubblica Amministrazione Locale, pagamenti verso la PA, processo d’acquisto negli Enti Locali, scuole e SUAP) che hanno coinvolto i responsabili delle funzioni degli 8.057 Comuni, delle 21 Regioni e Province Autonome, dei 32 soggetti aggregatori e delle 8.675 scuole statali del paese.

Indice

  1. La gestione dell'innovazione negli Enti Locali attraverso meccanismi a rete
  2. Il livello di digitalizzazione della PAL: un'Italia ancora divisa
  3. Pagamenti verso la PA – il 2016 è stato l'anno della svolta, complice l'adesione a pagoPA
  4. Il processo di acquisto di beni e servizi nelle Pubbliche Amministrazioni Locali
  5. Luci e ombre del processo di digitalizzazione degli Sportelli Unici delle Attività Produttive
  6. Digitalizzazione dei processi organizzativi e gestionali della scuola, le competenze come fattore chiave