Slide Booklet

Icon

Il costo degli strumenti di pagamento: il punto di vista dei piccoli esercenti

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 06 novembre 2018
  • Osservatorio Mobile Payment & Commerce
  • Lingua Italiano
  • Pagine 19
  • Funzione Vendite/Servizi
  • Tipologia Market Insight

Risponde a...

  • Quali sono i costi legati all’accettazione del contante e delle carte per i piccoli negozi in Italia?
  • Quali sono i costi espliciti percepiti e quali, invece, risultano più nascosti?
  • Come variano i costi per i piccoli negozi all’aumentare delle transazioni con carta?

Descrizione

Contanti e carte sono gli strumenti di pagamento che si stanno spartendo la maggior parte degli acquisti in negozio. Quanto costi per i piccoli esercenti accettare questi due strumenti di pagamento e, in particolare, il contante non è però ancora del tutto chiaro.

Spesso, soprattutto nelle realtà più piccole, c’è l’impressione che accettare pagamenti in contante non comporti costi per il proprio business, al contrario di quanto accade con le carte. In realtà - e le grandi catene lo sanno bene - vi sono diversi costi non espliciti legati al contante che possono addirittura renderlo meno conveniente dei pagamenti digitali.

Il Rapporto si pone l’obiettivo di rendere espliciti i costi legati al contante e di confrontarli con quelli relativi all’accettazione di carte di pagamento nelle piccole e medie imprese italiane. Lo studio è basato su interviste dirette a 7 piccoli commercianti e su un modello per la stima dei costi. L’obiettivo del Rapporto non è di generalizzare, ma di portare all’attenzione quali siano i costi del contante e delle carte per alcuni specifici piccoli esercenti.

Indice

  1. Gli obiettivi e la metodologia della ricerca
  2. Il costo del contante
  3. Conclusioni