Osservatorio

Icon

Professionisti e Innovazione Digitale

Gruppo di Lavoro

Descrizione

L’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale fornisce un apporto di sostanza per la diffusione consapevole dell’Innovazione Digitale all’interno degli Studi di Avvocati, Commercialisti, Consulenti del Lavoro e Notai. L’approccio considera le Professioni esaminate all’interno del loro ecosistema di riferimento, che comprende i Clienti, i Concorrenti, i Vendor tecnologici e il loro Canale, i Fornitori di servizi, la PA, gli Istituti finanziari. In tale contesto e secondo una logica pre-competitiva l‘Osservatorio si propone di: a) far emergere i bisogni latenti delle diverse categorie professionali; b) individuare i cambiamenti nella domanda di servizi professionali; c) intercettare gli studi che possono generare processi di emulazione e di acculturamento conoscitivo all’interno delle rispettive categorie; d) tracciare le tendenze in atto e future nei modelli organizzativi e di business degli studi, valutando quanto il ricorso alle tecnologie possa agevolare i processi di cambiamento; e) fornire indicazioni sulle strategie più idonee per affrontare il cambiamento in atto nell’ecosistema di appartenenza.

Attività

Le attività previste per la sesta edizione dell’Osservatorio riguardano:

  • la predisposizione e l’invio di una survey online (per il sesto anno consecutivo) indirizzata ad Avvocati, Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, Consulenti del Lavoro e Notai per comprendere lo stato di adozione delle principali tecnologie, la propensione a investire in nuove tecnologie e i modelli organizzativi e di business degli Studi con l’obiettivo di rispondere alle domande: Dove stanno andando gli Studi professionali? Quali sono i trend comportamentali che stanno emergendo?
  • la predisposizione e l’invio di una survey online indirizzata al mondo delle PMI, mercato di riferimento per gli Studi per individuare le esigenze della clientela e rispondere alle domande: Quali nuove esigenze stanno manifestando le PMI? Quali sono i servizi che vorrebbero ricevere dai Professionisti abitualmente utilizzati, oltre a quelli che tradizionalmente acquistano?
  • l’organizzazione di un workshop interattivo e strutturato, articolato in tre incontri, per sviluppare un percorso utile a raggiungere l’obiettivo di usare i dati che transitano all’interno degli Studi per migliorare la gestione interna e sviluppare nuovi servizi, con l’obiettivo di rispondere alle domande: Come trasformare i dati in un ‘asset patrimoniale’ per gli Studi? È possibile, lavorando sui dati, ampliare la ‘cassetta degli attrezzi’ degli Studi?
  • l’organizzazione del Premio “Professionista Digitale”, giunto alla quarta edizione, rivolto agli Studi che si sono distinti per visione innovativa e applicazione di soluzioni digitali nei loro modelli organizzativi e di business;
  • l’organizzazione di un evento finale (a Milano), per la presentazione dei risultati della Ricerca con tavole rotonde, interventi e “videopillole” dei principali protagonisti del mondo dei Professionisti ed esperienze concrete di innovazione con la consegna del premio “Professionista Digitale”;
  • lo sviluppo di alcuni Case Study predisposti appositamente per l’analisi degli Studi di grandi dimensioni, per cogliere l’evoluzione dei loro modelli organizzativi e di business e la possibilità che possano diventare un esempio di riferimento;
  • la predisposizione dei Rapporti dell’Osservatorio, che sintetizzano le Ricerche effettuate, sia a livello complessivo, sia a livello di singola Professione o tema affrontato (disponibili su www.osservatori.net);
  • l’invio di una newsletter quindicinale che si propone di fornire aggiornamenti sui principali temi di interesse per i Professionisti (innovazione nel mondo delle professioni, approfondimenti tecnico-normativi, articoli di particolare interesse segnalati da Partner e Sponsor della Ricerca).

Ricerca

La Ricerca dell’Osservatorio si propone di monitorare la digitalizzazione degli studi professionali evidenziando i trend evolutivi e la propensione a investire in tecnologie informatiche, l’evoluzione dei modelli di business adottati e la loro capacità di interagire con le aziende portando nuova cultura gestionale e soddisfare nuove esigenze, più vicine alla gestione caratteristica delle imprese, deputata a remunerare il capitale di rischio dell’imprenditore.

 

In particolare, verranno realizzate due verticalizzazioni tematiche, che permetteranno di:

  • esaminare come la domanda di servizi professionali da parte delle PMI stia mutando, per fornire utili indicazioni ai Professionisti in merito agli orientamenti da prendere;
  • costruire un percorso operativo che aiuti gli Studi a valorizzare i dati e le informazioni che transitano al loro interno, con l’obiettivo di sviluppare nuovi servizi per la clientela.

 

La Ricerca dell'Osservatorio si basa su un'analisi empirica che, attraverso survey e studi di caso, coinvolge le professioni giuridiche ed economiche, grazie anche alla collaborazione con i Consigli Nazionali, gli Istituti di Ricerca, le associazioni di rappresentanza di Avvocati, Commercialisti, Consulenti del Lavoro e Notai e tutti i sostenitori dell’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale.

Infografica

Comunicato stampa

Avvocati, Commercialisti e Consulenti del...

Vai al comunicato

Sostieni l’Osservatorio

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di sostenere le ricerche e partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico. Diventa nostro Partner!

Contattaci

Sostenitori

L'edizione 2018-2019 dell'Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale è realizzata con il supporto di: Agid, ADC Nazionale, Associazione nazionale dipendenti studi notarili, CNDCEC (Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili), CNF (Consiglio Nazionale Forense), Federnotai, Fondazione Studi Consulenti del Lavoro; 2BI, Progetto Studio, Si-Net, Sistemi; Filosofia Fiscale, Performance Mind.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di collaborare e supportare le ricerche dell’Osservatorio Professionisti & Innovazione Digitale, contattare il Dott. Claudio Rorato (email: claudio.rorato@polimi.it).


Istituzioni e associazioni di rappresentanza:
partner:
Startup: