Osservatorio

Icon

Design Thinking for Business

Gruppo di Lavoro

Descrizione

L’Osservatorio Design Thinking for Business nasce nel 2017 in conseguenza alla crescente pervasività di questo approccio in diversi contesti applicativi: dalla consulenza strategica alla trasformazione digitale, dalla progettazione di esperienze digitali (UX/UI) allo sviluppo di nuove esperienze per i consumer. La straordinaria quantità di acquisizioni di realtà di progettazione degli ultimi 5 anni da parte di aziende di consulenza strategica o di principali attori della digital transformation dimostra la crescente pervasività del Design Thinking. Il fenomeno mette in luce il valore strategico che le metodologie, gli approcci e gli strumenti di Design Thinking assumono nei diversi contesti. In particolare, l’Osservatorio aspira ad essere il punto di riferimento per la comunità di innovatori che adottano approcci pionieristici quali il Design Thinking nel creare valore per le proprie aziende, ricercare nuove pratiche e voler essere nei giusti network. Si pone l’obiettivo di riunire un’insieme di aziende interessate a scambiare opinioni sulle recenti evoluzioni del Design Thinking, raggruppare le potenzialità ma anche i punti deboli di questo approccio per diventare e un punto di riferimento forte e aggiornato per tutti i Design Thinkers. I risultati della Ricerca effettuata dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con il Dipartimento di Design e PoliHub saranno utili a tutti i leader d’innovazione e design.

 

 Guarda il video e scarica gli atti del convegno della scorsa edizione

Attività

L'Osservatorio Design Thinking for Business 2018/19 sviluppa diverse iniziative allo scopo di presentare i risultati di ricerca e espandere la Comunità di Design Thinkers:

 

  • Sviluppare molteplici casi di studio relativi a Service Provider, Startup e Innovatori che interpretano e mettono in atto nuovi approcci, pratiche e strumenti di Design Thinking all’avanguardia;
  • Mappatura estesa degli approcci, le pratiche e gli strumenti adottati da Service Provider Europei che interpretano e mettono in pratica il Design Thinking;
  • Misurare il valore (reale e previsto) del Design Thinking presente tra gli innovatori italiani;
  • Organizzare 4 Design Thinking Jams dedicate alle 4 Tipologie di Design Thinking identificate nell’edizione precedente (Creative Problem Solving, Sprint Execution, Creative Confidence, Innovation of Meaning) per condividere e sperimentare approcci, pratiche e strumenti adottati dai principali attori del Design Thinking;
  • Elaborare Booklet e Report riportanti i risultati di ricerca;
  • Nel corso dell’anno di ricerca diffondere risultati di ricerca parziali mediante webinar e articoli

Ricerca

L’Osservatorio Design Thinking for Business 2018/19 punta a sviluppare tre linee di ricerca specifiche che fanno leva sui principali risultati ottenuti nelle precedenti edizioni relativamente a 4 diversi tipologie di Design Thinking: Creative Problem Solving, Sprint Execution, Creative Confidence, Innovation of Meaning..

 

CREARE VALORE MEDIANTE IL DESIGN THINKING

  • Mappatura dei Service Provider:
    • Diffusione e Rilevanza delle 4 tipologie di Design Thinking (Creative Problem Solving, Sprint Execution, Creative Confidence, Innovation of Meaning);
    • Conoscenze, Competenze e Approcci sviluppati dai Service Provider per l’adozione delle 4 tipologie di Design Thinking;
    • Conoscenze, Competenze e Approcci sviluppati dai Service Provider per l’adozione delle 4 tipologie di Design Thinking;
  • Service Provider all’avanguardia:
    • Analisi degli Approcci, logiche, Processi, Metodi e strumenti associati alle 4 Tipologie di Design Thinking e adottate da Service Provider all’avanguardia;
    • Analisi dei principali Service Provider nell’adozione di approcci pionieristici basati su Intelligenza Artificiale, Data Science, ecc.;
  • Risultato:
    • Una bussola per aiutare i Service Provider ad orientarsi nell’adottare la tipologia corretta di Design Thinking per massimizzare la creazione di valore e gli stanziamenti a livello internazionale.

 

STARTUP DELL’ECOSISTEMA DESIGN THINKING

  • Mappare le Startup emergenti dell’ecosistema Design Thinking:
    • Contributo fornito dalle Startup alle 4 tipologie di Design Thinking (Creative Problem Solving, Sprint Execution, Creative Confidence, Innovation of Meaning);
    • Diffusione delle Startup dell’ecosistema Design Thinking;
    • Finanziamenti ottenuti dalle Startup dell’ecosistema Design Thinking;
  • Startup all’avanguardia:
    • Analisi della Startup innovative nell’adozione di approcci all’avanguardia basati su Intelligenza Artificiale, Data Science, ecc.;
  • Risultato:
    • Una bussola per aiutare gli attori del Design Thinking ad orientarsi nell'identificare partner potenziali tra le Startup dell’ecosistema Design Thinking.

 

ADOZIONE DEL DESIGN THINKING DA PARTE DEGLI INNOVATORI

  • Mappatura degli Innovatori:
    • Conoscenza e Diffusione delle 4 tipologie di Design Thinking (Creative Problem Solving, Sprint Execution, Creative Confidence, Innovation of Meaning);
    • Prestazioni per l’innovazione ottenute (e previste) dagli Innovatori mediante l’adozione delle 4 tipologie di Design Thinking;
    • Conoscenze, Competenze e Atteggiamenti sviluppati dagli Innovatori per l’adozione delle 4 tipologie di Design Thinking;
  • Innovatori all’avanguardia:
    • Analisi degli Approcci, logiche, Processi, Metodi e strumenti associati alle 4 Tipologie di Design Thinking e adottate da Innovatori all’avanguardia;
  • Risultato:
    • Una bussola per aiutare i Service Provider ad orientarsi nell’adottare la tipologia corretta di Design Thinking per massimizzare la creazione di valore e gli stanziamenti.

Comunicato stampa

Cresce l’interesse per il Design Thinking...

Vai al comunicato

Percorso

Sostieni l’Osservatorio

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di sostenere le ricerche e partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico. Diventa nostro Partner!

Contattaci

Sostenitori

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di collaborare e supportare le ricerche dell’Osservatorio Design Thinking for Business, contattare l'Ing. Claudio Dell'Era (email: claudio.dellera@polimi.it).