Video e Atto Convegno

Icon

Smart Home: l’Internet of Things entra dalla porta di casa

FREE

Per vedere tutti i convegni e avere gli atti abbonati

Informazioni

Risponde a...

Il Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca Smart Home 2016-17 dell'Osservatorio Internet of Things è stato l'occasione per approfondire i seguenti temi:

  • Il valore del mercato Smart Home in Italia;
  • Il ruolo giocato dalle startup Smart Home nel processo di innovazione;
  • Le principali evoluzioni dello scenario competitivo in Italia e all'estero e il ruolo giocato dagli OTT (Over-The-Top);
  • L'evoluzione dei canali tradizionali (es. distributori, installatori) e di quelli più moderni (es. assicurazioni, eRetailer);
  • Le principali novità tecnologiche: il ruolo degli ecosistemi per la Smart Home e l'evoluzione dei protocolli di comunicazione short-range;
  • La prospettiva dei consumatori e l'interesse verso prodotti e servizi IoT per la casa;
  • Le strategie di valorizzazione dei dati e la loro trasformazione in conoscenza e opportunità di business;
  • L'impatto di tematiche quali normativa, privacy e Cyber Security sul futuro della casa connessa.

I risultati della Ricerca saranno discussi con i principali player di questo mercato e con esponenti di rilievo del mondo delle Istituzioni e della Ricerca Accademica.

Descrizione

La Smart Home si propone sempre più come fulcro del nuovo ecosistema dell’Internet of Things, sia per la centralità della casa nella vita di ogni individuo, con un potenziale enorme in termini di diffusione di oggetti e servizi, sia per il legame con alcuni dei settori di punta del Made in Italy, potendo dunque operare da traino anche per altri comparti dell’economia nazionale.

Servizi, canali, modelli di business, valore dei dati, privacy, cyber security, alleanze ed ecosistemi, protocolli di comunicazione e interoperabilità rappresentano solo alcuni dei pilastri di questa rivoluzione che accende lo scenario competitivo italiano e internazionale: si affacciano in questo mercato nuovi player globali, dotati spesso di una propria rete di vendita, e proliferano le startup. Allo stesso modo, si moltiplicano i punti di contatto tra il consumatore e la Smart Home: retailer (tradizionali e online), produttori, assicurazioni, utility e telco si muovono, con velocità diverse, verso la casa connessa.

Un tema chiave è infine quello dei dati messi a disposizione dagli oggetti connessi presenti nelle nostre case: le strategie per una loro valorizzazione da parte delle aziende che li raccolgono sono ancora poco definite, ma questo sarà uno degli aspetti cruciali per lo sviluppo del mercato Smart Home.

 

Il Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca Smart Home 2016-17 dell'Osservatorio Internet of Thin, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, si è proposto di studiare le principali caratteristiche del mercato e di delinearne con occhio critico l'evoluzione.

 

Presentazioni

  • Introduzione
    Giovanni Miragliotta, Direttore dell'Osservatorio Internet of Things
  • L'Internet of Things per la Smart Home: mercato, offerta, canali
    Angela Tumino, Direttore dell'Osservatorio Internet of Things
  • Tecnologie, Alleanze ed ecosistemi
    Antonio Capone, Professore Ordinario di Telecomunicazioni, Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria
  • L'importanza dei dati generati dalla Smart Home
    Giulio Salvadori, Ricercatore Senior dell'Osservatorio Internet of Things
  • Smart Home: cosa ne pensa il consumatore?
    Guido Argieri, Head of Customer Interaction & Monitoring, Doxa
  • L'evoluzione dello Smart Metering elettrico
    Marco De Min, Direzione Mercati Retail e Tutele del Consumatore, Autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico