Osservatorio

Icon

Internet Media

Gruppo di Lavoro

Descrizione

L’Osservatorio Internet Media si pone l’obiettivo di valutare il mercato dei Media Digitali, sia advertising sia dei contenuti a pagamento, con particolare attenzione alle sue componenti più innovative, ad esempio Social Network, Video Online, Mobile, Native e Programmatic advertising. L’Osservatorio vuole essere un punto di riferimento per l’intero settore dei Media nella comprensione dei molteplici fenomeni di innovazione nel mondo digitale, favorendo un confronto aperto tra gli attori della filiera e sensibilizzando i decision maker sulle numerose opportunità offerte, con l’intento ultimo di supportare lo sviluppo del mercato.

Attività

Le attività previste dall'Osservatorio per il 2016-2017 sono:

  • tre workshop su tematiche verticali a cui vengono invitati sia i partner e sponsor della Ricerca sia i marketer (digital manager, brand manager, marketing manager) delle principali aziende investitrici italiane;
  • un incontro con i soli partner e sponsor della Ricerca, durante il quale vengono analizzati e discussi i risultati ottenuti dalla Ricerca;
  • un convegno pubblico di presentazione dei principali risultati della Ricerca con tavole rotonde e interventi dei principali protagonisti del mondo dei Media digitali.

Ricerca

Nell’ambito della Ricerca 2016-2017, l’Osservatorio:

  • fornirà una quantificazione del mercato Media in Italia, con particolare focus sui Media digitali e sulle componenti advertising e a pagamento;
  • studierà criticamente l’evoluzione della catena del valore e delle strategie dei diversi attori dell’offerta;
  • analizzerà l’approccio dei marketer italiani a iniziative innovative di advertising digitale per identificare i principali trend dell’Internet advertising;
  • esaminerà il comportamento dell’utente nella fruizione dei Media digitali e nell’utilizzo dei nuovi device;
  • fotograferà le dinamiche imprenditoriali (startup) a livello italiano e internazionale nel settore dei New Media;
  • identificherà i fenomeni emergenti per tracciare possibili scenari futuri per il panorama italiano.

 

La Ricerca dell’Osservatorio prevede:

  • la quantificazione del mercato dei Media Digitali e delle sue componenti tramite fonti dirette (interviste) e fonti secondarie riguardanti i principali player della filiera;
  • la realizzazione di studi di caso italiani e internazionali;
  • una survey, realizzata in collaborazione con Doxa,  da cui vengono raccolti 1.000 questionari rappresentativi degli utenti Internet italiani;
  • una survey online sottoposta a diversi responsabili Media lato offerta;
  • un censimento delle startup finanziate a livello internazionale e italiano negli ultimi anni, effettuato in collaborazione con l’Osservatorio sulle Startup Digitali.

Infografica

Infographics 1
Infografica 08.06.2016

Internet Media: il dato è tratto

Osservatorio Internet Media

Comunicato stampa

08.06.2016

Internet Media: il dato è tratto

Il mercato italiano dei Media, che include sia ricavi da contenuti a pagamento sia introiti pubblicitari, dopo aver perso il 16% del suo valore (3 miliardi di euro) tra il 2008 e il 2014, nel 2015 si ...(…)

Executive Briefing

22.05.2017

Il video online può trainare l’economia europea?

Osservatorio Internet Media

Opportunità Sponsorship

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico

Contattaci

Sostenitori

L'edizione 2016-2017 dell'Osservatorio Internet Media è realizzata con il supporto di Bizup, comScore, Criteo, Digitalia '08, Doxa, eBay, Gruppo Editoriale L'Espresso, Improve Digital, Mediamond, NetNoc, Publitalia '80, Quantcast, Rai/Rai pubblicità, RCS, Rocket Fuel, RTI Business Digital, SHAA, Subito, Teads, Turbo, Weborama; Akamai/Mosaico, Discovery Italia, Quantum Advertising, TgAdv, WebAds.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di collaborare e supportare le ricerche dell'Osservatorio Internet Media, contattare l'Ing. Andrea Lamperti (email: andrea.lamperti@polimi.it)

Sponsor: