Slide Booklet

Icon

Le caratteristiche del viaggiatore d'affari italiano

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 09 maggio 2019
  • Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo
  • Lingua Italiano
  • Pagine 22
  • Funzione Amministrazione/Finanza/Controllo Risorse Umane/Organizzazione
  • Tipologia Customer Insight

Risponde a...

  • Quali sono le esigenze del viaggiatore d’affari italiano?
  • Quale è il ruolo delle travel policy per i viaggiatori d'affari?
  • Quanto gli strumenti digitali sono utilizzati dai viaggiatori d'affari per organizzare e gestire il viaggio?
  • Quale ruolo gioca il mobile nel Digital Business Traveller Journey?
  • Quali sono i benefici il viaggiatore d’affari percepisce grazie agli strumenti digitali?
  • Quanto sono diffusi bleisure e sharing economy tra i Business traveller italiani?

Descrizione

Il Business Traveller Journey (processo di organizzazione dei viaggi aziendali) è digitale soprattutto nelle fasi pre-viaggio (autorizzazione, ricerca, prenotazione e pagamento), mentre lo è meno durante il viaggio e nel post viaggio (rendicontazione, rimborso, recensione e condivisione).
Sono molteplici gli strumenti digitali (self booking tool, app mobile, sistemi di pagamento elettronici, sistemi di rendicontazione etc.) utilizzati dai Business traveller e messi a disposizione dall’azienda, spesso per venire incontro a esigenze di compliance della travel policy.
Obiettivo del report è offrire una panoramica sul comportamento dei viaggiatori d’affari digitali italiani, con particolare riferimento a: flessibilità percepita della travel policy, strumenti digitali utilizzati nelle varie fasi e benefici derivanti. Infine, si illustrano evidenze sui principali trend del settore: servizi esperienziali, consumerizzazione, sharing economy, bleisure e sicurezza in viaggio.

Indice

  1. La travel policy nelle aziende italiane
  2. Il Business traveller journey è digital