Slide Booklet

Icon

Ripensare gli spazi per lo Smart Working

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 21 dicembre 2018
  • Osservatorio Smart Working
  • Lingua Italiano
  • Pagine 46
  • Funzione Risorse Umane/Organizzazione
  • Tipologia Business Scenario

Risponde a...

  • Quali sono i modelli di Smart Working più diffusi in Italia?
  • Che tipologie di spazi sono più diffuse? Quali ambienti sono in aumento?
  • Quali sono le tecnologie legate agli ambienti di lavoro più utilizzate?
  • Quali sono le modalità di gestione degli spazi più diffuse?
  • Quali trend caratterizzeranno gli spazi del futuro?

Descrizione

Smart Working non significa solo lavoro da remoto, ma anche avere spazi adeguatamente progettati nella sede che rispondano alle esigenze professionali dei lavoratori, anche attraverso l’integrazione di tecnologie adeguate. Questo perché la rivisitazione del layout fisico degli spazi di lavoro da una parte risponde a un bisogno di migliorare l’efficienza di gestione degli spazi, d’altra parte è ormai diffusa nelle grandi imprese la consapevolezza che ambienti e arredi, se diversificati e progettati in base alle necessità delle persone, permettono di lavorare meglio.
Dall’analisi emerge come, nel contesto delle iniziative di Smart Working , il ripensamento degli spazi abbia affiancato il lavoro da remoto nella metà delle aziende, prevalentemente modificando la distribuzione degli spazi aumentando quelli comuni, cioè quegli spazi che possono essere utilizzati da più persone contemporaneamente, come ad esempio le aree relax, a scapito di quelli privati; parimenti, aumentano gli spazi condivisi, cioè di uso individuale ma nella disponibilità di più persone, come le phone booth, e diminuiscono quelli assegnati.
La riprogettazione degli spazi mette la persona al centro, con le sue esigenze e la sua user experience, facendo tesoro delle buone pratiche già sperimentate. L’attenzione al benessere delle persone, l’attenzione ai consumi e la preferenza di ambienti differenziati, sono i trend che continuano a guidare la realizzazione degli spazi delle organizzazioni.

Indice

  1. Lo Smart Working e gli spazi
  2. Le tipologie di spazi e le tecnologie a supporto
  3. Le modalità e i trend di ripensamento degli spazi
  4. Studi di caso
    1. Biogen
    2. Creval
    3. Findus
    4. Hera
    5. Intesa Sanpaolo
    6. Lindt
    7. Maire Tecnimont
    8. Zurich