Privacy Policy

INFORMATIVA RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI PER FINALITÀ DI RICERCA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 ("GDPR")


TITOLARE DEL TRATTAMENTO TITOLARE DEL TRATTAMENTO Politecnico di Milano - Direzione Generale
Direttore Generale su delega del Rettore pro-tempore.
Indirizzo: Piazza Leonardo Da Vinci, 32, 20133, Milano
dirgen@polimi.it; (“Ente”).
RESPONSABILE PER LA PROTEZIONE DATI (DPO) RESPONSABILE PER LA PROTEZIONE DATI (DPO) Indirizzo (Piazza Leonardo Da Vinci, 32, 20133, Milano), indirizzo e-mail (privacy@polimi.it).

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO E CONDIZIONE CHE RENDE LECITO IL TRATTAMENTO

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO E CONDIZIONE CHE RENDE LECITO IL TRATTAMENTO PERIODO DI CONSERVAZIONE DEI DATI

Erogazione di servizi da Lei richiesti

Coinvolgimento in attività di Ricerca (ad es. survey, interviste telefoniche, ecc.) degli Osservatori Digital Innovation del Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano (di seguito: “Osservatori”).


Il trattamento riguarda le seguenti categorie di dati: dati anagrafici, dati di contatto. Le risposte raccolte nel corso dell’indagine saranno elaborate statisticamente e trattate in forma anonima e aggregata.

La condizione che rende lecito il trattamento è il consenso (facoltativo e revocabile in qualsiasi momento).

Per un periodo di 10 anni dal rilascio del consenso oppure fino a revoca del consenso stesso o disattivazione dei dati di contatto. Nel caso di contenzioso giudiziale, per tutta la durata dello stesso, fino all’esaurimento dei termini di esperibilità delle azioni di impugnazione.

Adempiere ad obblighi previsti da regolamenti e dalla normativa nazionale e sovranazionale applicabile. La condizione che rende lecito il trattamento è la necessità di assolvere gli obblighi di legge.

Se necessario, per accertare, esercitare o difendere i diritti del Titolare in sede giudiziaria. La condizione che rende lecito il trattamento è un interesse legittimo del Titolare.

Decorsi i termini di conservazione sopra indicati, i Dati saranno distrutti, cancellati o resi anonimi, compatibilmente con le procedure tecniche di cancellazione e backup.

DESTINATARI DEI DATI

I dati possono essere trattati da soggetti esterni operanti in qualità di titolari quali, a titolo esemplificativo, autorità ed organi di vigilanza e controllo ed in generale soggetti, pubblici o privati, legittimati a richiedere i dati.

I dati possono altresì essere trattati, per conto dell’Ente, da soggetti esterni designati come responsabili, a cui sono impartite adeguate istruzioni operative. Tali soggetti sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie:

  • società che offrono servizi di invio e-mail;
  • società che offrono servizi di gestione e manutenzione dell'infrastruttura informativa del sito web;
  • società che offrono supporto nella realizzazione di studi di mercato;
  • società che offrono servizi di storage e salvataggio dei dati.

SOGGETTI AUTORIZZATI AL TRATTAMENTO

I dati potranno essere trattati dai dipendenti o collaboratori delle funzioni aziendali deputate al perseguimento della finalità sopra indicata, che sono stati espressamente autorizzati al trattamento e che hanno ricevuto adeguate istruzioni operative.

TRASFERIMENTO A PAESE EXTRA UE

I dati personali possono essere trasferiti all’estero, in conformità a quanto previsto dal Regolamento, anche in Paesi non appartenenti all’Unione europea quando ciò sia necessario per una delle finalità indicate nella presente informativa. Il trasferimento in Paesi extra UE, oltre ai casi in cui questo è garantito da decisioni di adeguatezza della Commissione europea, è effettuato in modo da fornire garanzie appropriate e opportune ai sensi degli articoli 46 o 47 o 49 del Regolamento.

DIRITTI DELL'INTERESSATO - RECLAMO ALL'AUTORITÀ DI CONTROLLO

Contattando l’indirizzo email (privacy@polimi.it°), gli interessati possono chiedere al titolare l’accesso ai dati che li riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei dati inesatti, l’integrazione dei dati incompleti, la limitazione del trattamento nei casi previsti dall’art. 18 GDPR, nonché l’opposizione al trattamento, per motivi connessi alla propria situazione particolare, nelle ipotesi di legittimo interesse del titolare.
Gli interessati, inoltre, nel caso in cui il trattamento sia basato sul consenso o sul contratto e sia effettuato con strumenti automatizzati hanno il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati, nonché, se tecnicamente fattibile, di trasmetterli ad altro titolare senza impedimenti.
Gli interessati hanno il diritto di proporre reclamo all'Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione.