Osservatorio

Icon

Smart Working

Gruppo di Lavoro

Descrizione

L’Osservatorio Smart Working nasce ufficialmente nel 2012, inserendosi in un più ampio contesto di Ricerca che da più di 10 anni si occupa di studiare l’evoluzione del modo di lavorare delle persone. Per Smart Working intendiamo: “Una nuova filosofia manageriale fondata sulla restituzione alle persone di flessibilità e autonomia nella scelta degli spazi, degli orari e degli strumenti da utilizzare a fronte di una maggiore responsabilizzazione sui risultati”. Giunto alla sua nona edizione, l’Osservatorio si propone come il punto di riferimento per lo sviluppo della cultura dell’innovazione dei modelli di lavoro in ottica Smart Working e per la definizione di metodologie, caratterizzate da un approccio multidisciplinare, a supporto dei Decision Maker (Responsabili dei Sistemi Informativi/CIO, Responsabili delle Risorse Umane/HR, Facility Manager) di organizzazioni pubbliche e private.


Attività

Gli incontri previsti per l’edizione 2020 dell’Osservatorio sono i seguenti:

 

  • Tre workshop a invito per i referenti delle aziende sostenitrici della Ricerca e i diversi interlocutori delle aziende coinvolti nella ricerca.
  • Un workshop di anteprima dei risultati della Ricerca rivolto esclusivamente ai Partner della Ricerca e ai membri dell’Advisory Board dell’Osservatorio.
  • Convegno finale pubblico di presentazione dei risultati della Ricerca con gli interventi dei referenti delle aziende sostenitrici, la consegna degli Smart Working Award e la presentazione delle principali iniziative di Smart Working.

 

Le attività di Ricerca previste dall’Osservatorio per il 2020 sono:

 

  • Ricerca sul campo, attraverso questionari e interviste dirette, che coinvolgeranno CIO, Responsabili delle Risorse Umane/HR e Facility Manager di grandi imprese, PMI e pubbliche amministrazioni presenti in Italia.
  • Rilevazione, su un campione statisticamente rappresentativo di lavoratori impiegati, quadri e dirigenti di organizzazioni con più di 10 addetti.
  • La realizzazione di studi di caso di imprese che hanno adottato lo Smart Working con l’obiettivo di mettere in evidenza le best practice;

 

L'Osservatorio produrrà i seguenti contenuti:

 

  • Un Rapporto cartaceo contenente i principali risultati delle Ricerche dell’Osservatorio che verrà distribuito in occasione del Convegno;
  • Una serie di Report digitali sulle tematiche approfondite durante l’anno di ricerca;

 

Il premio Smart Working Award

L’Osservatorio promuove dal 2012 il premio Smart Working Award per sostenere la cultura dell’innovazione nello Smart Working, generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze di eccellenza e dare visibilità alle iniziative di maggior successo. La consegna dei riconoscimenti alle aziende e Pubbliche Amministrazioni meritevoli avverrà in occasione del convegno finale durante il quale verranno presentati i risultati della Ricerca. Per ulteriori informazioni e per candidarsi cliccare qui.

 

Ricerca

Nell’ambito della Ricerca 2020, l’Osservatorio si occuperà di:

 

  • Monitorare la diffusione dello Smart Working nelle grandi organizzazioni, nelle PMI e nelle Pubbliche Amministrazioni presenti in Italia
  • Monitorare la diffusione delle principali tecnologie digitali (es. social collaboration, unified communication, virtualizzazione, tecnologie di smart office) a supporto dello Smart Working.
  • Comprendere come nuove tecnologie (Intelligenza Artificiale, IoT, wearable, realtà aumentata) possono supportare l’adozione dello Smart Working e il benessere dei lavoratori.
  • Comprendere le principali competenze per la Smart Leadership e per l’adozione di attitudini imprenditoriali.
  • Comprendere i principali aspetti (tecnologici, layout fisico) che influenzano l’esperienza di lavoro in sede.
  • Analizzare l’impatto dello Smart Working sulle performance individuali e dell’organizzazione e i principali aspetti che lo influenzano.
  • Identificare azioni concrete di change management per lo Smart Working e il cambiamento culturale in azienda.
  • Identificare le best practice di Smart Working nel panorama nazionale.
  • Monitorare la diffusione degli Smart Worker in Italia e identificare nuovi profili di Smart Worker.
  • Identificare le opportunità per le organizzazioni derivanti dagli spazi di coworking (ripensamento di spazi inutilizzati, scambio di competenze/contaminazione di idee) e l’impatto dello Smart Working sul territorio.
  • Aggiornamento a livello internazionale sul ripensamento delle modalità di lavoro ed identificare eventuali indicatori di confronto con altri Paesi.

 

 

L’Advisory Board. Al fine di favorire un confronto continuativo e indirizzare la Ricerca sui trend di maggior interesse per le aziende, l’Osservatorio ha formato un ristretto gruppo di indirizzo composto da 24 esperti aziendali sul tema Smart Working appartenenti a grandi organizzazioni, dei principali settori merceologici. Dal 2015 rappresenta un punto di riferimento per la gestione delle iniziative di Smart Working, che contribuisce all’identificazione delle priorità di ricerca dell’Osservatorio e alla valutazione dei casi di successo.

Guida Digitale

Sostieni l’Osservatorio

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di sostenere le ricerche e partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico. Diventa nostro Partner!

Contattaci

Sostenitori

L'edizione 2020 dell'Osservatorio Smart Working è realizzata con il supporto di Accenture, Avaya, Cisco, Doxa, Il Prisma, JLL, Microsoft, Poly, Progetto CMR, Ricoh, Sedus; Noovle.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di collaborare e supportare le ricerche dell'Osservatorio Smart Working, contattare la Dott.ssa Alessandra Gangai (email: alessandra.gangai@polimi.it).


Sponsor 2020: