Business Case

Icon

La Piattaforma Integrata Sanitaria e Assistenziale della Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS

FREE

Per scaricare il business case registrati al sito

Informazioni

  • Data 24 novembre 2014
  • Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità
  • Lingua Italiano
  • Funzione Sistemi Informativi
  • Settore Sanità
  • Azienda Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS

Soluzione implementata

  • Gestione delle attività di prenotazione e accettazione delle prestazioni, di comunicazione delle liste di lavoro e di registrazione dell’erogato
  • Gestione informatizzata delle informazioni cliniche dei pazienti
  • Compilazione, per la parte socio-assistenziale, della scheda di osservazione intermedia dell’assistenza e della lettera di dimissione RSA

Descrizione

La Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS ha avviato nel luglio del 2011, grazie alla sponsorship della Presidenza e della Direzione Generale di Fondazione e al coordinamento della Direzione Organizzazione e Sistemi Informativi, un progetto per la creazione di una piattaforma unica di accoglienza e cura dei pazienti, denominata P.I.S.A. (Piattaforma Integrata Sanitaria e Assistenziale), finalizzato a supportare tali processi assicurando nel contempo la possibilità di gestire specificità dovute ai diversi contesti regionali e normativi.

Benefici

  • Standardizzazione dei processi nei diversi centri
  • Incremento quantitativo del livello di maturità tecnologica e organizzativa

Scopri anche...

Report Icon
Report: 31.07.2019

Innovazione digitale in Sanità: le opportunità per le strutture e gli operatori sanitari

Nonostante il digitale rappresenti una priorità per le strutture sanitarie italiane, il livello attuale di maturità che emerge dalla Ricerca 2019 dell’Osservatorio Innovazione (...)

Video e Atto Convegno Icon
Video e Atto Convegno: 21.05.2019

Connected Care: il cittadino al centro dell’ esperienza digitale

L’innovazione digitale sta sempre più modificando il nostro modo di curarci, l’intero percorso che va dalla prevenzione alla cura e al follow-up. Da un lato, il digitale sta cambiando (...)

Abbonati