Convegno

Icon

Sanità e digitale: uno spazio per innovare

08 maggio 2018

FREE

Per iscriverti al Convegno Accedi/Registrati al sito
Per vedere in streaming tutti i convegni e avere gli atti abbonati

Si avvisano i partecipanti che il convegno è oggetto di riprese fotografiche e audio-video e che tali riprese: i) possono essere visionate in diretta ovvero on demand sul sito internet www.osservatori.net dagli abbonati alla sezione Premium; ii) possono essere utilizzate in documenti di presentazione delle ricerche degli Osservatori e/o inviate ai partner e agli sponsor degli eventi e/o delle ricerche degli Osservatori. I filmati e le immagini non potranno essere oggetto di cancellazione su richiesta di parte e non è possibile sollevare eccezioni e/o opposizioni avverso la pubblicazione/messa in onda sul sito e/o su altri siti internet. L\'uso delle immagini non dà diritto ad alcun compenso. Qualora non si volesse essere oggetto di ripresa fotografica e/o audio-video e/o di diffusione delle immagini, non si deve partecipare al convegno.

Consente la comunicazione dei dati ai sostenitori (partner, sponsor,..) degli eventi/ricerche degli Osservatori per permettere a questi ultimi di inviare via posta elettronica e/o sms e/o instant messaging comunicazioni commerciali inerenti i propri prodotti e/o servizi.

Informazioni

Risponde a...

Il Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca 2018 dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, sarà l'occasione per approfondire i seguenti temi:

  • Qual è la spesa per la Sanità digitale italiana e quali sono i trend di evoluzione?
  • Quali sono le inefficienze legate al “non digitale” e quali sono le barriere da superare per ridurle?
  • Qual è il livello di maturità delle principali soluzioni digitali tra le aziende sanitarie e le Regioni? Quali sono i nuovi trend tecnologici che avranno un impatto significativo nei prossimi anni?
  • Quale può essere il ruolo delle soluzioni digitali nel supportare i nuovi modelli organizzativi per garantire la continuità di cura?
  • Come gli italiani utilizzano Internet e le App per accedere a servizi sanitari e informarsi sulla salute? E come interagiscono con i propri medici attraverso strumenti digitali?
  • Quali sono le nuove competenze che gli operatori sanitari devono sviluppare nell’era digitale e qual è l’attuale livello di possesso?

Descrizione

L’innovazione organizzativa e tecnologica rappresenta una delle chiavi fondamentali, forse l’unica, per trovare nuovi equilibri che rendano più sostenibile la Sanità italiana.

Se da un lato, infatti, la spesa sanitaria italiana è ancora decisamente inferiore a quella di altri Paesi europei con cui ci confrontiamo, dall’altro, l’invecchiamento demografico e l’aumento della speranza di vita faranno ulteriormente lievitare la domanda di cura. La divaricazione tra le risorse per la Sanità e i bisogni dei cittadini/pazienti mette a rischio la sostenibilità del sistema sanitario. Tale divario può essere ridotto attraverso l’innovazione dei modelli organizzativi, supportata dall’introduzione di tecnologie digitali, l’empowerment del cittadino/paziente e la definizione di nuove competenze che gli operatori sanitari devono sviluppare nell’era digitale.

Programma

  • 9.00 Registrazione
  • 9.30 Apertura dei lavori e introduzione ai risultati di ricerca
    Mariano Corso (Responsabile Scientifico dell' Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano)
  • 10.10 L'innovazione organizzativa e tecnologica
    Il punto di vista dei nostri sostenitori

    a cura di Engineering, SAS, Wolters Kluwer - UpToDate
    I risultati della ricerca
    Cristina Masella (Responsabile Scientifico dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano)
    Paolo Locatelli (Responsabile Scientifico dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano)
    Presentazione del caso vincitore del Premio Impact
    Giovanni Delgrossi (Direttore Sistemi Informativi, ASST Vimercate)
  • 10.50 L'empowerment del cittadino e del paziente e la comunicazione con il medico nell'era digitale
    Il punto di vista dei nostri sostenitori
    a cura di Artexe, Biomedia, Healthy Reply, Siemens Healthineers
    I risultati della ricerca
    Emanuele Lettieri (Responsabile Scientifico dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano)
    Chiara Sgarbossa (Direttore dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano)
    Presentazione del caso vincitore del Premio Impact
    Diego Conforti (Direttore Ufficio Innovazione e Ricerca, Dipartimento Salute e Solidarietà Sociale, Provincia Autonoma di Trento)
    Claudio Dario (Direttore Sanitario, Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento)
  • 11.30 Tavola Rotonda
    Silvia Arcà (Direttore Ufficio 5 - Livelli essenziali di assistenza, assistenza territoriale e sociosanitaria, Ministero della Salute) - in attesa di conferma
    Diego Conforti (Direttore Ufficio Innovazione e Ricerca, Dipartimento Salute e Solidarietà Sociale, Provincia Autonoma di Trento)
    Giovanni Delgrossi (Direttore Sistemi Informativi, ASST Vimercate)
    Gian Franco Gensini (Presidente, Digital SIT)
    Paola Pellicciari (Coordinatore regionale Tribunale per i diritti del malato, Cittadinanzattiva Lombardia)
  • 12.30 Introduzione al Premio Innovazione Digitale in Sanità
    Cristina Masella (Responsabile Scientifico dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano)
    Niccolò Ballerio (Ricercatore dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, Politecnico di Milano)
  • 13.00 Buffet Lunch
  • 14.00 Presentazione dei casi finalisti e consegna del Premio Innovazione Digitale in Sanità
    Giuria qualificata

    Daniela Agrimi (Responsabile Sanità Digitale, Associazione Medici Endocrinologi)
    Antonio Barone (Head of e-Health Regional Services, Lombardia Informatica)
    Gabriella Borghi (Esperta di progetti sanitari, Politecnico di Milano)
    Nevio Boscariol (Responsabile Economico Servizi e Gestionale - UESG, ARIS)
    Elena Bottinelli (Direttore Generale, IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi)
    Callisto Bravi (Direttore Generale, ASST Sette Laghi)
    Monica Calamai (Direttore Regionale della Direzione diritti di cittadinanza e coesione sociale, Regione Toscana)
    Lorenzo Cammelli (Direttore Sanitario, ATS Val Padana)
    Diego Conforti (Direttore Ufficio Innovazione e Ricerca, Dipartimento Salute e Solidarietà Sociale, Provincia Autonoma di Trento)
    Gregorio Cosentino (Presidente, ASSD)
    Giovanni Delgrossi (Direttore Sistemi Informativi, ASST Vimercate)
    Marco Ferlazzo (Direttore Generale, Istituto Clinico Polispecialistico COT)
    Gianfranco Gensini (Presidente, Digital SIT)
    Massimo Giupponi (Direttore Generale, ATS Brianza)
    Fabrizio Limonta (Direttore Socio Sanitario, ATS Montagna)
    Antonino Mazzone (Responsabile per l'innovazione in Medicina Interna, FADOI)
    Marco Pantera (Responsabile Sistemi Informativi del Territorio Sanità, Lombardia Informatica)
    Paola Pellicciari (Coordinatore regionale Tribunale per i diritti del malato, Cittadinanzattiva Lombardia)
    Astrid Pietrosi (Direttore Dipartimento Programmazione e Controllo di Gestione, ISMETT)
    Ida Ramponi (Direttore Generale, ASST Rhodense)
    Stefano Van der Bijl (Responsabile per il settore e-Health, Agenzia per l'Italia Digitale)
    Franco Vimercati (Presidente, FISM)
  • 16.00 Chiusura dei lavori

Come raggiungere l'evento

Apri con Google Maps

Sponsorship opportunities

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico

Per maggiori dettagli