Video e Atto Webinar

Icon

Le piattaforme di whistleblowing tra tutela della privacy, esigenze di sicurezza e di compliance

190,00 €
+iva

Per vedere tutti i Workshop e Webinar fai l'abbonamento Full Premium Pass

Informazioni

Risponde a...

  • Quali norme si occupano della tematica whistleblowing?
  • Quali sono i requisiti che le piattaforme di whistleblowing devono rispettare per essere conformi alla normativa in materia data protection?
  • Quali requisiti di sicureza dovrebbe deve avere una piattaforma di whistleblowing?

Data l'emergenza che stiamo affrontando avvisiamo che l'evento non si sta svolgendo, come di consueto, in diretta streaming, ma trattasi di una registrazione.
Essendo la chat integrata al momento disabilitata, vi chiediamo di inviare eventuali domande entro il giorno 28/03/2020 al seguente indirizzo: antonella.zagheni@osservatori.net.
Raccoglieremo tutte le domande e le relative risposte all'interno di un documento che verrà caricato sulla Piattaforma insieme alle slide.

 

Il video sarà disponibile come programmato dalle ore 12:00 del 27/03/2020.

Descrizione

Il Webinar illustra le caratteristiche che le piattaforme di whistleblowing devono rispettare in conseguenza della convergenza delle molteplici discipline, quali la data protection, la sicurezza dei dati e la conformità al d.lgs.231/2001 e ad altre normative.

Relatori

Andrea Reghelin
Avvocato, svolge dal 2004 l’attività di consulenza direzionale in progetti di compliance, con particolare riferimento ai settori della data protection e della responsabilità amministrativa degli enti dipendente da reato, occupandosi di aspetti normativi, organizzativi e tecnologici. Ha coadiuvato numerose aziende nella gestione di progetti complessi legati all’applicazione della normativa sulla protezione dei dati personali e delle tematiche ad essa correlate (sicurezza informatica, investigazioni informatiche, dematerializzazione) e attualmente supporta e affianca numerose aziende nel percorso di adeguamento al GDPR.

 

Jennifer Basso Ricci
Avvocato. Oltre a svolgere attività di consulenza e assistenza giudiziaria, in sede penale, e stragiudiziale per imprese e privati, è autore di vari articoli in materia di responsabilità amministrativa degli enti, ai sensi del d.lgs.231/2001 e cura la Rubrica “Sicurezza nell’era della digital transformation”. Supporta le imprese in percorsi formativi aventi ad oggetto l’analisi dei reati informatici, i sistemi di controllo per la prevenzione e aspetti di digital forensics e ricopre il ruolo di membro di Organismi di Vigilanza.