Pubblicazioni

Osservatori.net offre la più completa raccolta di analisi, dati e framework sull'Innovazione Digitale:
oltre 100 pubblicazioni all'anno, caratterizzate da formati innovativi che presentano le informazioni rilevanti per prendere decisioni cruciali per il successo delle imprese.

Accedi a tutti i contenuti (Report, Slide Booklet, Infografiche e Business Case) con l’Abbonamento Premium Pass Per maggiori informazioni e domande sull'acquisto delle singole pubblicazioni, contattare commerciale@osservatori.net (+39 02 2399 2724)
  • Icon
    Raccolta 24.06.2016

    Smart Working: scopriamo le carte!

    290,00 €
    +iva
    Questo pacchetto include 2 Report e 1 Slide Booklet con i risultati integrali della Ricerca 2015 dell'Osservatorio Smart Working
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Acquista
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    Lavoro Agile @ABB

    FREE
    L’iniziativa Lavoro Agile @ABB si pone l’obiettivo di migliorare il work-life balance dei dipendenti e promuovere un modello di leadership basato sulla responsabilizzazione, la flessibilità e l’autonomia nell’organizzazione del lavoro. Il progetto ha coinvolto in tutto 1150 dipendenti, che possono saltuariamente svolgere, grazie ad un'adeguata dotazione tecnologica, le loro attività da remoto.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    Banca Popolare di Milano - HR, IT e Real Estate: la combinazione vincente

    FREE
    Il progetto di Smart Working di Banca Popolare di Milano, denominato “Workplace Strategy”, ha come obiettivo l'introduzione di nuove tipi di spazi e tecnologie, all'insegna della flessibilità lavorativa. La realizzazione di un nuovo Customer Center ha fornito l'occasione per svolgere esperimenti in quest'ambito.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    BNL Gruppo BNP Paribas: “Smart Bank”

    FREE
    Il progetto “Smart Bank” in BNL Gruppo BNP Paribas, nato per sperimentare nuove modalità di lavoro, si compone di due diverse iniziative: “Flexible Working”, che consente di lavorare da una sede diversa da quella abituale per un giorno a settimana, e “Smart Spaces”, che riguarda gli spazi fisici e il loro utilizzo. Il tutto è stato affiancato da un apposito percorso di change management che ha coinvolto sia i manager che i collaboratori.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    Due modelli di Smart Working per Havas Media Group

    FREE
    In Havas Media Group coesistono due diversi modelli di Smart Working per chi lavora nell’area back office e per le altre aree. Non ci sono limitazioni per la flessibilità di luogo e di orario, ma deve essere garantita la reperibilità e la presenza di una persona per funzione. A tutti i dipendenti è stata fornita una dotazione tecnologica adeguata.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    Lavoro Flessibile In Intesa Sanpaolo

    FREE
    Il progetto Lavoro Flessibile in Intesa Sanpaolo, nato per soddisfare le esigenze dei dipendenti, consente, a parità di orario di lavoro, di lavorare al massimo 8 giorni al mese da casa, o senza limiti da h ub aziendale o da cliente, previa autorizzazione del responsabile. La volontarietà e l’inclusione sono i principi fondanti del modello di lavoro flessibile sviluppato da Intesa Sanpaolo, condivisi con le Organizzazioni Sindacali.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    Lo Smart Working in Leroy Merlin

    FREE
    Il progetto Smart Working in Leroy Merlin ha come principale obiettivo quello di rendere sempre più flessibile l’orario di lavoro per rispondere alle esigenze dei collaboratori e per permettere loro di acquisire maggior autonomia e responsabilizzazionesenso di responsabilità, anche attraverso l’utilizzo della levadi strumenti tecnologicia.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    L’Oréal: “Be Smart! Work Smart!”

    FREE
    In L’Oréal Italia il progetto di Smart Working “Be Smart! Work Smart!” si pone l’obiettivo di aumentare l’engagement dei collaboratori, consentendo loro di lavorare per 2 giorni al mese fuori sede in luoghi con adeguati standard di sicurezza. L’azienda ha fornito una dotazione tecnologica più performanteefficace e adatta al lavoro da remoto.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    Sanofi e il progetto “Flessibilità logistica”

    FREE
    L’attenzione alverso le esigenze dei dipendenti ha portato Sanofi ad avviare un progetto di Smart Working su base volontaria che consente di lavorare per un giorno alla settimana da remoto. L’azienda ha fornito la dotazione tecnologica necessaria e organizzato delle sessioni formative.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    “Siemens Office”

    FREE
    Il progetto di Smart Working in Siemens, denominato “Siemens Office”, prevede che i collaboratori possano gestire il proprio tempo lavorativo tra diverse location, e sono statiuna volta forniti di una dotazione tecnologica adeguata. Sono stati inoltre ridefiniti gli spazi fisici delle sedi per lavorare in Smart Working anche in ufficio.
    L’iniziativa ha permesso il consolidamento dell’approccio di lavoro per obiettivi e la responsabilizzazione delle persone, in un clima di fiducia reciproca.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Business Case 12.04.2016

    Star: una nuova sede per un nuovo modo di lavorare

    FREE
    Il progetto di Smart Working in Star si è concretizzato nella realizzazione delladi una nuova sede, i cuicon spazi sono caratterizzati da maggiore flessibilità e fungibilità, conper lo scopo di favorire un nuovo modo di lavorare più efficace e collaborativo. e migliorare l’immagine aziendale. Vi sono state inoltre iniziative che riguardavano la dotazione tecnologica e un progetto strutturato di change management. Dalle prime rilevazioni emerge che l’introduzione dello Smart Working ha avuto un impatto molto forte e i risultati sono molto positivi.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Dettagli
  • Icon
    Slide Booklet 12.04.2016

    Smart Working: le tecnologie abilitanti

    110,00 €
    +iva
    Le tecnologie di Smart Working possono essere classificate in servizi di Social Collaboration, in sistemi di Accessibilità e Sicurezza, in Mobile Device, e in Workspace Technology e devono essere introdotte e messe a regime in sinergia con i progetti di innovazione tecnologica più generali dell'azienda.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Acquista
  • Icon
    Report 04.04.2016

    La gestione dei progetti Cloud e gli impatti sulla Direzione IT

    110,00 €
    +iva
    Introdurre efficacemente il Cloud in azienda significa intraprendere un percorso di evoluzione prendendo in considerazione variabili di diversa natura. Nel corso della Ricerca 2015, l’Osservatorio Cloud &ICT as a Service ha sviluppato un modello di analisi, denominato Cloud Project Framework, che identifica le variabili di tipo tecnologico, organizzativo e di business, che entrano in gioco passando da un modello informativo tradizionale a uno as a Service e le criticità riscontrate durante questo cambiamento.
    Osservatorio Cloud Transformation
    Condividi:
    Acquista
  • Icon
    Raccolta 01.04.2016

    Cloud davvero: semplice ma non banale!

    290,00 €
    +iva
    Questo pacchetto include 3 Report con i risultati integrali della Ricerca 2014-2015 dell'Osservatorio Cloud & Ict as a Service
    Osservatorio Cloud Transformation
    Condividi:
    Acquista
  • Icon
    Report 30.03.2016

    Mobile Enterprise: il mercato italiano

    110,00 €
    +iva
    L’adozione di soluzioni Mobile (Device, Biz-App e opportune piattaforme di gestione) consente di innovare moltissime attivita` e processi all’interno dell’impresa (dalla gestione del magazzino alle operation, dal supporto alle vendite alle attivita` del personale sul campo) e di ottenere benefici significativi in termini di aumento di efficienza e di efficacia. Lo stato di implementazione di queste iniziative nel nostro Paese varia però molto in funzione della dimensione dell’impresa. Mentre la consapevolezza degli effetti positivi legati all’adozione del Mobile a supporto dei dipendenti e` ben presente nella gran parte delle Grandi e Medio Grandi Imprese italiane, lo stesso non si puo` dire per le PMI. Le prospettive di crescita del mercato sono, quindi, ancora molto ampie.
    Osservatorio Smart Working
    Condividi:
    Acquista