Report

Icon

P)MI e Industria 4.0

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 07 novembre 2019
  • Osservatorio Industria 4.0
  • Lingua Italiano
  • Pagine 25
  • Tipologia Business Scenario

Risponde a...

  • Quanto sono pronte le PMI alla trasformazione digitale?
  • Qual è la digital readiness degli specifici processi delle PMI?
  • Quali sono le condizioni abilitanti e le barriere per il percorso di trasformazione digitale di una PMI?

Descrizione

Le Piccole e Medie Imprese (PMI) rappresentano oltre il 90% del tessuto industriale italiano e sono quindi un elemento fondamentale per la competitività dell’industria del nostro Paese. Competitività che non può sostenersi senza una basilare capacità di innovazione di prodotto e processo. La ricerca dell’Osservatorio (2018-19) presentata in questo report fornisce una risposta alle domande che riguardano la trasformazione digitale attuale nelle PMI e il percorso che queste debbano seguire per innovare i propri prodotti e processi grazie all’Industria 4.0. La ricerca è stata svolta seguendo diversi approcci metodologici: uno studio esplorativo condotto su più di 30 studi di caso, utile per identificare gli archetipi di comportamento osservati nelle PMI nell’approccio alla trasformazione digitale; una survey sulla digital readiness di circa 500 PMI in accordo al metodo DREAMY; workshop organizzati come tavoli di confronto per caratterizzare il percorso di trasformazione digitale nelle condizioni abilitanti principali e nelle difficoltà/barriere che ne possono rallentare lo sviluppo. Come risultato della ricerca viene proposto un modello interpretativo delle pratiche, delle condizioni abilitanti e delle barriere evidenziate dalle PMI, in relazione alla trasformazione digitale dell’Industria 4.0.

Indice

  1. Introduzione
  2. Archetipi nell’approccio alla trasformazione digitale
  3. Maturità e digital readiness nei processi aziendali
  4. Condizioni abilitanti e barriere per la trasformazione digitale
  5. Ruolo di condizioni abilitanti e barriere nella roadmap di Trasformazione digitale
  6. Conclusioni