Slide Booklet

Icon

L’Italia delle Smart City: progetti, driver di adozione e barriere da superare

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 07 aprile 2020
  • Osservatorio Internet of Things
  • Lingua Italiano
  • Pagine 39
  • Tipologia Business Scenario

Risponde a...

  • Qual è lo stato dell’arte della Smart City in Italia?
  • Quali sono le priorità dei comuni per il prossimo triennio?
  • Quali fattori spingono l’implementazione di progetti Smart City? Quali invece ne rallentano la diffusione?
  • Quali sono i benefici ottenibili e come si possono quantificare?
  • Come è possibile estrarre valore dai dati generati dai progetti Smart City?

Descrizione

La Smart City in Italia mostra segnali di risveglio: le iniziative crescono non solo in numerosità ma anche per grado di innovatività e robustezza. Questo sottolinea come buona parte delle progettualità avviate qualche anno fa abbia ormai raggiunto la piena operatività e sia pronta a generare i risultati sperati. Rimane però ancora molta strada da fare per realizzare un ecosistema integrato in grado di coinvolgere più iniziative in parallelo.
La capacità di valorizzare i dati e di intraprendere collaborazioni con diversi attori, aprendosi anche a startup, aziende di servizi e università e centri di ricerca, rimangono due elementi cruciali per i comuni per cogliere appieno il potenziale abilitato dalla Smart City.
Il Report si pone l’obiettivo di illustrare lo stato dell’arte delle Smart City in Italia, evidenziando, tramite esempi significativi, le applicazioni oggi più diffuse e le priorità per il prossimo futuro. Vengono inoltre messe in luce le principali barriere all’implementazione dei progetti, i driver di adozione e i benefici ottenibili, tramite un modello sviluppato dall’Osservatorio Internet of Things per supportare i comuni nel comprendere il valore – in termini di benefici economici e ambientali – abilitato da tali iniziative.

Indice

  1. Introduzione alla Smart City
  2. IoT e Smart City: il quadro applicativo
  3. Driver, barriere e quantificazione dei benefici ottenibili
  4. Pubblico e Privato: come collaborare insieme?
  • Appendice A: Introduzione all’Internet of Things
  • Appendice B: Gli ambiti applicativi Smart City - Internet of Things