Slide Booklet

Icon

Fatturazione elettronica a un anno dall’obbligo

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 11 marzo 2020
  • Osservatorio Digital B2b
  • Lingua Italiano
  • Pagine 26
  • Tipologia Market Insight

Risponde a...

  • Perché in Italia è stato introdotto un obbligo di fatturazione elettronica tra privati?
  • Quanti sono stati i cedenti/prestatori nel 2019 e quanti i file fattura inviati tramite il Sistema di Interscambio?
  • Quali sono i canali più utilizzati per l’invio delle fatture elettroniche?
  • Quali aree geografiche e quali settori merceologici hanno emesso più fatture nel 2019?
  • Quante fatture hanno inviato le grandi imprese, le PMI e le microimprese? E qual è l’importo prevalente delle fatture inviate?
  • Quanti falsi crediti sono stati bloccati grazie all’obbligo di fatturazione elettronica

Descrizione

Un anno di fatturazione elettronica tra privati. Un cammino lungo, non banale, che parte dalla finanziaria 2008 che imponeva il divieto per le amministrazioni pubbliche di accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea. E dalla fatturazione elettronica verso la PA si passa, dal 1° gennaio 2019, a quella obbligatoria tra privati. Due le motivazioni principali per una tal richiesta: (i) la lotta alla frode e all’evasione dell’IVA e (ii) la semplificazione della riscossione delle imposte.
Il seguente Rapporto, sviluppato in stretta collaborazione con l’Agenzia delle Entrate, nasce proprio dalla consapevolezza del percorso affrontato e dalla volontà di dare chiara dimostrazione dei risultati emersi durante questo primo anno di fatturazione elettronica tra privati. Verrà data evidenza del numero di fatture che vengono trasmesse a livello di sistema Paese, degli attori coinvolti e delle aziende che, pur non obbligate, hanno scelto di dotarsi di sistemi tecnologici per seguire una strada imprescindibile per conservare competitività nel tessuto economico non solo italiano, bensì internazionale.

Indice

  1. La fatturazione elettronica B2b
  2. I numeri a un anno dall’implementazione dell’obbligo
  3. I messaggi chiave