Osservatorio

Icon

Artificial Intelligence

Gruppo di Lavoro

Descrizione

L’Osservatorio Artificial Intelligence nasce nel 2017 per rispondere al crescente interesse di aziende pubbliche e private verso le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie abilitanti all’Artificial Intelligence (AI). L’obiettivo è quello di creare una Community di confronto per indagare le reali opportunità dell’AI, combinando la prospettiva tecnologica con quella manageriale, in un contesto caratterizzato da poca chiarezza sullo stato dell’arte delle applicazioni e delle adozioni da parte delle imprese, sui benefici abilitati e sull’evoluzione attesa del mercato.

Attività

Le attività previste dall'Osservatorio per il 2017 sono:

  • una Ricerca sul campo per fornire una definizione di Artificial Intelligence, delineare le capabilities distintive di soluzioni AI, analizzarne le tecnologie abilitanti e identificarne i principali trend tecnologici;
  • 1 Workshop a porte chiuse con i sostenitori, destinato alla condivisione dello stato di avanzamento della Ricerca e a indirizzarne le attività nelle fasi successive;
  • 3 Tavoli di Lavoro di approfondimento e confronto con i sostenitori sul tema degli assistenti virtuali e sulle implicazioni dell’Artificial Intelligence sul mondo del lavoro;
  • 1 Convegno pubblico di presentazione dei risultati dell’attività di Ricerca con tavole rotonde e interventi dei principali protagonisti del mondo dell’Artificial Intelligence.

Ricerca

Nell’ambito della Ricerca 2017, l’Osservatorio si propone di:

  • fornire una chiara definizione di Artificial Intelligence e delinearne le principali capabilities, ossia, i fattori caratterizzanti le soluzioni di AI;
  • analizzare le principali tecnologie abilitanti le soluzioni di AI;
  • analizzare il mercato dell’Offerta e, in particolare, approfondire l’offerta dei Big Vendor;
  • monitorare la frontiera dell’innovazione, analizzando le startup più interessanti in Italia e all’estero e individuando i principali Centri di Ricerca e Sviluppo;
  • individuare i principali ambiti applicativi a livello nazionale e internazionale individuandone delle classi: Incrementali vs. Radicali, Maturità vs. Diffusione;
  • analizzare le tipologie di soluzioni di AI;
  • effettuare un censimento dei casi di adozione da parte di aziende a livello internazionale di soluzioni di AI, andando a evidenziarne le caratteristiche e i benefici raggiunti e segnalare casi di successo di adozione dell’AI;
  • analizzare e approfondire le implicazioni che l’AI può avere a livello occupazionale;
  • discutere delle implicazioni a livello etico di alcune soluzioni di AI.

Comunicato stampa

12.01.2018

Artificial Intelligence: prospettive dalla ricerca al mercato

Intelligenza artificiale ancora poco sfruttata dalle imprese italiane Il 56% ha avviato progetti, una soluzione su quattro riguarda i chatbot Individuati 469 casi di utilizzo di intelligenza artific...(…)

Opportunità Sponsorship

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico

Contattaci

Sostenitori

L'edizione 2017 dell'Osservatorio Artificial Intelligence è realizzata con il supporto di Assist Digital, BTicino, E4, Lastminute.com, NVIDIA, Quantyca, UnipolSai, Vidiemme Consulting in qualità di Partner e di Credemtel e Mediamatic in qualità di Sponsor.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di collaborare e supportare le ricerche dell'Osservatorio Artificial Intelligence, contattare l'ing. Alessandro Piva (email: alessandro.piva@polimi.it).


In collaborazione con:
Sponsor: