Comunicati Stampa

Vincitori premio agenda digitale 2017

Giustizia amministrativa, Regione Emilia Romagna e Comune di Cesena vincono il premio agenda digitale 2017

Menzione speciale anche a RAI, Regione Piemonte e Comune di Roma Capitale

Vincitori premio agenda digitale 2017

Roma, 6 dicembre 2017 – Giustizia Amministrativa con il progetto del “Processo Amministrativo Telematico” come esempio di attuazione dell'Agenda Digitale, la Regione Emilia Romagna con il progetto “PP – ER Procurement Paperless Emilia Romagna”, caso di successo tra gli enti regionali, e il Comune di Cesena con il suo progetto di ANPR come modello tra gli Enti Locali. Sono questi i tre vincitori del Premio Agenda Digitale 2017 del Politecnico di Milano, l’iniziativa dell’Osservatorio Agenda Digitale* per promuovere i progetti che si sono distinti per capacità di usare le tecnologie digitali come leva di trasformazione del Paese. Tre menzioni speciali sono state assegnate alla RAI per il contributo di valore all’alfabetizzazione digitale degli italiani attraverso i suoi programmi televisivi, alla Regione Piemonte per il progetto “Nivola Piemonte”e al Comune di Roma Capitale per il progetto dei “Punti Roma Facile”.

 

I 13 progetti giunti alla fase finale sono stati presentati ieri a Roma, al convegno dell'Osservatorio Agenda Digitale. I vincitori sono stati selezionati da una giuria qualificata sulla base dei criteri di diffusione, impatto, rilevanza e replicabilità della soluzione, governance del progetto, innovatività tecnologica e modalità di realizzazione del progetto: “Tutti i progetti premiati rappresentano casi di successo che è importante valorizzare – spiega Luca Gastaldi, Direttore dell'Osservatorio Agenda Digitale del Politecnico di Milano -. Il Premio infatti si pone l'obiettivo di sostenere la cultura dell’innovazione digitale nel Paese, dando visibilità alle aziende e alle PA italiane più innovative per generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle migliori esperienze”.

 

Attuazione Agenda digitale - Nella categoria “Attuazione dell’Agenda Digitale” è stato premiata la Giustizia Amministrativa per il progetto del “Processo Amministrativo Telematico”, che rende più rapido, efficiente e trasparente il sistema, sfruttando le potenzialità software/hardware dei sistemi impiegati, dematerializzando tutti i documenti cartacei e razionalizzando la spesa.

 

Una menzione speciale è stata assegnata alla RAI per il grande valore che attraverso i suoi programmi televisivi sta portando all’alfabetizzazione digitale degli italiani. In particolare, si segnala la fiction “Complimenti per la Connessione” che grazie a un’ambientazione familiare ha spiegato agli italiani parole chiave del mondo digitale (come e-mail, social network, ecc.), applicazioni e servizi digitali che semplificano la quotidianità (come l’home banking); e la trasmissione “L’Eredità” che, grazie all’inserimento deliberato di domande sul digitale, ha contribuito a diffondere notizie e curiosità sul tema.

 

Agende Digitali Regionali - Nell'ambito “Agende Digitali Regionali” è stata premiata la Regione Emilia Romagna con l'Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici Intercent-ER, per il progetto “PP – ER Procurement Paperless Emilia Romagna”, che ha realizzato una soluzione interoperabile di scambio in xml UBL-PEPPOL attraverso la rete europea di Access Point PEPPOL, che consente di gestire gli ordini di acquisti effettuati dalle Pubbliche Amministrazioni (farmaci, dispositivi medici, beni economali e servizi immateriali) e che ad oggi, tramite il nodo di interscambio NoTI-ER, ha consentito di trasmettere complessivamente 257.500 ordini e ricevuti 633.000 Documenti di trasporto, oltre a gestire 2,4 milioni fatture elettroniche.

 

Una menzione è andata alla Regione Piemonte per il progetto “Nivola Piemonte”, una piattaforma cloud completamente automatizzata, in grado di accelerare e facilitare la creazione di un ecosistema di servizi e disposizione di cittadini e imprese.

 

Agende Digitali degli Enti Locali - Nella categoria “Agende Digitali degli Enti Locali” ha ritirato il premio il Comune di Cesena, per il suo progetto di ANPR con una soluzione applicativa per la realizzazione dell'Anagrafe Comunale con il supporto tecnologico di Dedagroup Public Services: Civilia Next è una soluzione web nativa, scalabile, interoperabile, fruibile in sicurezza da qualsiasi device, anche in mobilità, erogabile in cloud. economica, veloce, facile da adottare.

 

Una menzione è andata al Comune di Roma Capitale per il progetto dei “Punti Roma Facile”, spazi assistiti dove facilitatori digitali appositamente formati sono a disposizione di cittadini e imprese per indicazioni sull’uso di pc, Internet e accesso ai servizi online di Roma Capitale e, in generale, della PA, allo scopo di ridurre il digital divide e favorire l’uso dei servizi online.

 

 

*L'edizione 2017 dell'Osservatorio Agenda Digitale è realizzata in collaborazione con Agendadigitale.eu, AgID, Baker&McKenzie, CEFRIEL, FPA, Pandora Consulting, Studio Legale Leone; con il supporto di Almaviva, BravoSolution, Consorzio CBI, Dedagroup, Indra, Intesa Sanpaolo, Oracle, Poste Italiane, Rai, Teamsystem; AF Soluzioni, EasyGov, Gfinance, Leonardo, Net4Market, Sia, Sisal; con il patrocinio di ANAC, ANCI, Anorc, Assinteritalia e Confindustria Digitale, Cisis, Consip, Istat, Regione Autonoma della Sardegna, Regione Basilicata, Regione Lazio, Regione Liguria, Regione Molise, Regione Piemonte.

 

Ufficio stampa Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

Barbara Balabio

Tel.: 02 2399 9578

email barbara.balabio@osservatori.net

Skype barbara.balabio

www.osservatori.net

 

d'I Comunicazione:

Piero Orlando

po@dicomunicazione.it

Mob.: 335 1753472

 

Marco Puelli

mp@dicomunicazione.it

Mob.: 320 1144691

 

 

La School of Management del Politecnico di Milano, costituita nel 2003, accoglie le molteplici attività di ricerca, formazione e alta consulenza, nel campo dell’economia, del management e dell’industrial engineering, che il Politecnico porta avanti attraverso le sue diverse strutture interne e consortili. La Scuola ha ricevuto nel 2007 il prestigioso accreditamento EQUIS. Nel 2009 è entrata per la prima volta nel ranking del Financial Times delle migliori Business School europee. Nel Marzo 2013 ha ottenuto il prestigioso accreditamento internazionale da AMBA per i programmi MBA e Executive MBA. La Scuola può contare su un corpo docente di più di duecento tra professori, ricercatori, tutor e staff e ogni anno vede oltre seicento matricole entrare nel programma undergraduate. La Scuola è membro PRME, Cladea e QTEM. Fanno parte della Scuola: il Dipartimento di Ingegneria Gestionale e MIP Graduate School of Business che, in particolare, si focalizza sulla formazione executive e sui programmi Master.

 

Gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano (www.osservatori.net) nascono nel 1999 con l’obiettivo di fare cultura in tutti i principali ambiti di Innovazione Digitale. La Vision che guida gli Osservatori è che l’Innovazione Digitale sia un fattore essenziale per lo sviluppo del Paese. La Mission degli Osservatori è produrre e diffondere conoscenza sulle opportunità e gli impatti che le tecnologie digitali hanno su imprese, pubbliche amministrazioni e cittadini, tramite modelli interpretativi basati su solide evidenze empiriche e spazi di confronto indipendenti, pre-competitivi e duraturi nel tempo, che aggregano la domanda e l’offerta di innovazione digitale in Italia. Gli Osservatori sono ormai molteplici e affrontano in particolare tutte le tematiche più innovative: Agenda Digitale, Artificial Intelligence, Big Data Analytics & Business Intelligence, Cloud & ICT as a Service, Cloud nella PA, Contract Logistics, Digital Thinking for Business, Digital Transformation Academy, Digital Insurance, eCommerce B2c, eGovernment, Enterprise Application Governance, Export, Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b, Fintech & Digital Finance, Food Sustainability, Gestione Progettazione e PLM (GeCo), Gioco Online, HR Innovation Practice, Industria 4.0, Information Security & Privacy, Innovazione Digitale in Sanità, Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali, Innovazione Digitale nel Retail, Innovazione Digitale nel Turismo, Innovazione Digitale nell’Industria dello Sport, Internet Media, Internet of Things, Mobile B2c Strategy, Mobile Banking, Mobile Payment & Commerce, Multicanalità, Omnichannel Customer Experience, Professionisti e Innovazione Digitale, Smart Agrifood, Smart Working, Startup Hi-tech, Startup Intelligence, Supply Chain Finance.