Comunicati Stampa

Lancio del Premio Fintech 2017

Sono aperte le candidature per il Premio Fintech 2017 dell’Osservatorio Fintech & Digital Finance, della School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con PoliHub.

Lancio del Premio Fintech 2017

L'Osservatorio Fintech & Digital Finance del Politecnico di Milano è il punto di riferimento per l’ecosistema finanziario italiano (Istituti Finanziari, Fornitori di Servizi, Startup, Istituzioni, ...) per gestire al meglio i cambiamenti portati dalle tecnologie digitali.

Con l’obiettivo di incidere anche a livello della formazione avanzata, è stato pensato il premio “Fintech” rivolto ai progetti più innovativi in ambito finanziario avviati da studenti di qualsiasi ambito e livello (Diploma, Laurea, Master e Phd).

 

Cosa valutiamo

Progetti, dal concept alla startup.

 

Obiettivi del premio

Il Premio Fintech nasce allo scopo di raccogliere dagli studenti progetti innovativi per promuovere e stimolare l’innovazione nel settore finanziario.

 

L’iniziativa si pone l’obiettivo di:

  • sostenere e stimolare l’innovazione digitale in ambito Finanziario;
  • generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle idee più innovative;
  • premiare e dare visibilità agli studenti e ex studenti più meritevoli;

 

A chi è rivolto il premio

Il premio è rivolto a questi studenti e ex studenti:

 

  • iscritti a un corso di laurea: laureandi o comunque iscritti al terzo anno, in caso di corsi di laurea triennale, o studenti del biennio, se iscritti a corsi di laurea magistrale;
  • laureati che abbiano conseguito un titolo di laurea triennale o magistrale da non più di due anni;
  • laureati che abbiano in corso un dottorato di ricerca;
  • laureati che abbiano in corso e/o terminato da non più di due anni un master post universitario di primo o secondo livello.

 

Nel caso il progetto sia presentato da un gruppo di persone, almeno il referente del gruppo dovrà rispettare le caratteristiche di cui sopra.

 

Ogni persona o gruppo di lavoro può presentare solamente un progetto.

 

 

Il premio

In occasione del Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca dell’Osservatorio saranno presentati i casi finalisti e verranno decretati i vincitori del Premio.

 

Il Convegno, che si terrà il 12 dicembre 2017 a Milano, garantirà alta visibilità sui canali del Politecnico di Milano, sui media nazionali e a livello istituzionale (è qui disponibile l’agenda dell’evento 2016).

 

Il Convegno di presentazione di risultati della ricerca 2016 dell’Osservatorio ha raccolto la partecipazione di più di 550 attori dell’ecosistema finanziario italiano con la partecipazione di 4 startup e key note speaker ed è stato ripreso oltre 60 volte da differenti testate nazionali, finanziarie e generaliste, cartacee, online, radio e tv. 

 

Tra i premi in palio anche un periodo di incubazione in PoliHub di tre mesi con l’accesso ai servizi dello Startup Toolkit che include: Education, Strategy Consulting, Legal & Tax service, IP service, Media marketing, Spazi e facilities, Pitch Presentation Design e supporto nella fase di investment readiness.

 

PoliHub, Innovation District & Startup Accelerator, è l’incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico di Milano, la cui missione è quella di supportare le startup altamente innovative con modelli di business scalabili e di spingere i processi di cross-fertilizzazione tra l’Università, le diverse startup e le aziende consolidate attente all’innovazione. Attualmente è il 2° Incubatore Universitario di startup in Europa e 5° Incubatore Universitario di startup nel mondo (UBI INDEX).

 

Come partecipare

 

Per partecipare al Premio e candidare un progetto è necessario compilare la scheda di candidatura disponibile qui.

Il termine per la consegna delle schede è sabato 30 settembre 2017.

 

 

Criteri di valutazione

Le schede saranno preliminarmente esaminate da una commissione di esperti dell’Osservatorio e saranno effettuate alcune interviste di approfondimento con l’obiettivo di identificare una rosa di finalisti sulla base dei seguenti criteri di valutazione:

 

  • Grado di innovatività
  • Fattibilità tecnologica/economica
  • Analisi risultati ottenuti e attesi, ed evidenze a supporto