Video e Atto Webinar

Icon

L'Informatica forense in ambito corporate: esempi pratici sulla migliore gestione possibile d'incidente informatico, senza pregiudizio per le potenziali prove

190,00 €
+iva

Per vedere tutti i Workshop e Webinar fai l'abbonamento Full Premium Pass

Informazioni

Risponde a...

  • Cosa s'intende per Corporate Forensics?
  • Come si definisce il rapporto fra sicurezza e l'informatica forense in ambito corporate?
  • Quali sono le utilità pratiche dell'informatica forense in azienda?
  • Che valore riveste l'informatica forense in un'ottica di business aziendale?
  • Quali sono le criticità informatico-forensi in cui ci si imbatte quando occorre un incidente informatico?
  • Quali sono le potenziali fonti digitali aziendali?
  • In quali casi può essere necessario avviare indagini informatiche in azienda?
  • Quali sono le procedure corrette da innescare a fini legali senza ritardare la rimessa in sicurezza dei sistemi informativi aziendali?

Descrizione

Il Webinar si propone di esaminare il rapporto fra l’informatica forense calata nel contesto delle aziende e le procedure di sicurezza, mettendo in luce i fini, l’utilità pratica e le funzioni della Forensics stessa, in un’ottica di business aziendale. Saranno passati in rassegna lo standard ISO/IEC 2703:2012, i principi generali e le best practice in materia di digital evidence, considerando le fonti di prova digitali aziendali. Saranno quindi illustrati alcuni esempi pratici, suddivisi per casi e categorie; al contempo saranno fornite le indicazioni necessarie per procedere in maniera corretta al repertamento dei dispositivi, nonché all’ottima esecuzione delle altre fasi delle procedure di forensics.

Relatori

Federica Bertoni
Informatico Forense, certificata CIFI con il massimo dei voti (125/125), è CTU e Perito Informatico forense presso il Tribunale Ordinario di Brescia e iscritta al Ruolo dei Periti e degli Esperti della Provincia di Brescia (Camera di Commercio di Brescia, nr. 553, Categoria XXIII - Informatica, Sub Categoria 5) Informatica Forense). Collabora con la Cattedra d’Informatica Giuridica della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Brescia. Laureata presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Brescia, con una tesi in Informatica Giuridica, dal titolo: "Phishing e Privacy: lo “stato dell’arte” nel panorama giuridico italiano”, è stata Conciliatore presso il Servizio di Conciliazione e Arbitrato della CCIAA di Brescia in controversie in materia di telecomunicazioni. Dal 2005 è autrice e coautrice di diverse pubblicazioni e articoli in materia di Diritto dell'Informatica e delle Nuove Tecnologie, Sicurezza Informatica e Informatica forense; è docente di corsi promossi in tali ambiti disciplinari e relatrice a seminari e convegni. È socia IISFA Italian Chapter, CLUSIT e AIP.