Business Case

Icon

Il percorso di Revello verso la “Mobile Company” a supporto di venditori e manutentori

FREE

Per scaricare il business case registrati al sito

Informazioni

  • Data 23 settembre 2015
  • Osservatorio Smart Working
  • Lingua Italiano
  • Funzione Risorse Umane/Organizzazione
  • Azienda Revello

Soluzione implementata

  • La Field Force (20-30 tecnici) è stata dotata di dispositivi smartphone di grandi dimensioni
  • La Sales Force (circa 200 persone) è stata dotata di tablet, ritenuti più adatti all’inserimento di ordini e alla presen- tazione di prodotti
  • Implementazione di un Mobile Device Management per gestire sia i differenti device sia il deployment delle App sviluppate

Descrizione

Dal 2012 Revello, azienda attiva nel settore dell'odontoiatria e dell'odontotecnica, ha intrapreso un cammino per diventare una vera e propria Mobile Company, dotando i proprio clienti interni di device mobili. Grazie alla dotazione di smartphone di grandi dimensioni a supporto della Field Force e di tablet a supporto della Sales Force l'azienda ha ottenuto numerosi benefici in termini di efficacia ed efficienza dei processi.

Benefici

  • Riduzione delle attività di back-office: aumento della produttività “tecnica” (inserimento dati) dei dipendenti
  • Aggiornamento rapido delle promozioni in digitale per snellire il time-to-market per la Sales Force
  • La predictive analysis e il data mining permettono di aumentare il valore medio dell’ordine

Scopri anche...

Report Icon
Report: 09.02.2018

New Ways of Working: il punto sullo Smart Working in Europa

Lo Smart Working è un fenomeno di interesse non solo italiano ma anche internazionale. Uscendo dai confini nazionali emerge come il fenomeno che in Italia definiamo Smart Working (...)

Video e Atto Convegno Icon
Video e Atto Convegno: 30.10.2019

Smart Working davvero: la flessibilità non basta

Il Convegno di presentazione dei risultati della Ricerca 2019 dell'Osservatorio Smart Working, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, ha fatto il punto sulla (...)

Abbonati