Report

Icon

Fatturazione Elettronica: nuovo impulso per il Digital B2b

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

Risponde a...

  • Qual è la propensione all’utilizzo del digitale da parte delle grandi imprese e delle PMI italiane?
  • Quali difficoltà incontrano le aziende a estendere l’uso del digitale al loro interno e nelle relazioni di mercato?
  • Come hanno reagito le imprese all’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica tra privati e come si stanno organizzando per adempiere a tale obbligo?
  • Quanto vale l’eCommerce B2b in Italia?
  • Quali sono le principali soluzioni digitali per il B2b adottate dalle imprese?
  • Quali sono le applicazioni della blockchain in ambito supply chain?
  • Quante sono e come si classificano le startup che sviluppano soluzioni per il B2b?

Descrizione

Nonostante la fattura elettronica rappresenti un tassello fondamentale per migliorare l’efficienza delle organizzazioni, non basta da sola per incrementare la competitività delle nostre imprese. È, infatti, necessario digitalizzare l’intero ciclo dell’ordine e sviluppare progetti collaborativi tra clienti e fornitori. Oggi circa la metà delle imprese nazionali investe meno dell’1% del fatturato in progetti di digitalizzazione. In Europa siamo il primo stato che può contare sull’obbligatorietà della fatturazione elettronica in ambito PA e B2b. Al di là delle motivazioni finanziarie legate alla riduzione del gettito IVA non incassato, l’imposizione può generare benefici diffusi, grazie a una progressiva digitalizzazione delle imprese e, in generale, del sistema relazionale dell’intero Paese. L’auspicio è che la fatturazione elettronica sia un volàno per innescare più ampi progetti di miglioramento, volti a recuperare efficienza ed efficacia competitiva.

Indice

  1. La propensione al digitale delle imprese italiane
  2. La fatturazione elettronica tra privati
  3. Il Digital B2b
  4. Le nuove frontiere per lo sviluppo del Digital B2b