Video e Atto Webinar

Icon

La gestione dei dati relativi a condanne penali e reati alla luce del D. Lgs. 101/2018: evoluzione normativa

190,00 €
+iva

Per vedere tutti i Workshop e Webinar fai l'abbonamento Full Premium Pass

Informazioni

Risponde a...

  • Quali sono le novità introdotte dal D. Lgs. 101/2018?
  • Quali sono gli impatti sulla gestione dei dati inerenti alle condanne penali e i reati?
  • Quali sono gli adempimenti da attuare?

Descrizione

Il D.Lgs. 101/2018 mantiene l'impianto introdotto dall’art. 10 del GDPR, provvedendo a specificare nel dettaglio le condizioni che rendono lecita la raccolta di dati relativi a condanne penali e reati. Tali condizioni sono:
1. l'esistenza di una base giuridica ex art. 6 par. 1;
2. come secondo presupposto, alternativo: il controllo dell'Autorità Pubblica sul trattamento; o l’autorizzazione al trattamento da parte di una norma di legge o, nei casi previsti dalla legge, di un regolamento che prevedano garanzie adeguate per i diritti e le libertà dell’interessato; o in assenza delle norme di legge o regolamento, i trattamenti e le garanzie sono individuati da decreto del Ministero della Giustizia, sentito il Garante; protocolli d’intesa nei casi e nelle modalità previste dalla norma.

Relatori

Giulio Barletta
Avvocato con esperienza in materia di protezione dei dati personali, soprattutto in relazione al trattamento in ambito bancario.