Video e Atto Webinar

Icon

Cloud: come utilizzarlo garantendo la riservatezza e la disponibilità necessarie al proprio business

190,00 €
+iva

Per vedere tutti i Workshop e Webinar fai l'abbonamento Full Premium Pass

Informazioni

Risponde a...

  • Quali aspetti di sicurezza considerare nell'acquisizione di servizi in cloud?
  • Come valutare la gestione della sicurezza del fornitore nell'erogazione del servizio?
  • Quali aspetti di sicurezza nella gestione interna del fornitore sono rilevanti?
  • Come integrare i servizi in cloud nella sicurezza aziendale?
  • Come trattare le eventuali carenze di sicurezza del servizio e il rischio residuo?
  • Come valutare eventuali requisiti normativi legati al servizio?
  • Quali aspetti considerare quando si preveda il trattamento di dati personali?

Descrizione

L’utilizzo di servizi in cloud anche per attività aziendali di rilievo è ormai prassi in molte realtà. Si pone però il problema di valutare la sicurezza di questi servizi, in termini di sicurezza nella gestione e nell’erogazione del servizio, ma anche in termini di capacità di integrarsi con i processi di gestione della sicurezza dei clienti e di affrontare specifici requisiti normativi, nonché di valutare come trattare i rischi che derivano da eventuali carenze. Il webinar si propone di fornire le conoscenze utili a gestire le esigenze di sicurezza nell’integrazione di un servizio in cloud. Affronta in particolare:

  • l’individuazione dei criteri per la selezione dei servizi acquisibili in cloud
  • l’analisi della sicurezza del fornitore nell’erogazione del servizio
  • l’analisi degli aspetti di sicurezza nella gestione interna del fornitore
  • la gestione dell’integrazione dei servizi in cloud nella sicurezza aziendale
  • le modalità di valutazione delle eventuali carenze, nonché di gestione del rischio residuo
  • la valutazione di eventuali requisiti normativi
  • le specificità legate al trattamento dati personali

Relatori

Claudio Telmon
Consulente da più di vent’anni nel campo della sicurezza e della gestione del rischio IT. È membro del Consiglio Direttivo del Clusit (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica). Ha collaborato con diversi istituti di ricerca, fra cui l'Università di Pisa per la quale ha gestito il Laboratorio di sicurezza del Dipartimento di Informatica e con la quale ha svolto attività di docenza e di ricerca. Attualmente svolge la propria attività professionale principalmente nei settori bancario e manifatturiero.