Video e Atto Webinar

Icon

Blockchain e fintech

190,00 €
+iva

Per vedere tutti i Workshop e Webinar fai l'abbonamento Full Premium Pass

Informazioni

Risponde a...

  • Quali sono le principali tipologie di Distributed Ledger?
  • Quali benefici introduce la "moneta programmabile"?
  • Cosa sono i token e perché possono avere un valore?
  • Quali sono i maggiori rischi e le opportunità più rilevanti per un uso della blockchain in abito finance?
  • Quali sono i principali progetti fintech su blockchain?

Descrizione

Blockchain, l’infrastruttura decentralizzata che gestisce gli scambi di bitcoin, è una tecnologia impiegata anche in altri settori fintech. Molte sono le soluzioni avviate su tale piattaforma, intrinsecamente in grado di superare il mero scambio di informazioni tra persone o oggetti, abilitante un autentico trasferimento di valore economico e di asset (Internet of Value) capace di sfruttare una logica applicativa decentralizzata basata sui cosiddetti “Smart Contracts”. Abilitare nuovi modelli di business e nuove modalità di collaborazione tra persone e organizzazioni porta scompiglio nel mondo finanziario. L’elevata attenzione al tema, giustificata dalle promesse di benefici che la Blockchain potrebbe portare (risparmio dei costi, ottimizzazione dei processi, nuovi revenues stream), deve tuttora confrontarsi in un dibattito sempre molto acceso. Molte sono le “scuole di pensiero” sulla corretta adozione di un sistema distributed ledger, spesso divergenti, così come innumerevoli sono le sperimentazioni in corso negli ambiti applicativi opzionati dal mondo Fintech. Il futuro di questa tecnologia non è ancora del tutto scontato anche per un uso in ambito finance, soprattutto laddove scontati si vorrebbe siano gli sviluppi, senza avvertire la necessità di cambiare il paradigma.

Relatori

Roberto Garavaglia, Management Consultant & Innovative Payments Strategy Advisor.
Professionista e consulente nel settore dei Sistemi di Pagamento Elettronico, da venticinque anni è impegnato sul fronte dell’ideazione di nuovi modelli di business e di prodotti innovativi. Per aziende leader ha condotto progetti di grande rilievo e a respiro internazionale in ambito SEPA, m-Payment, e-Commerce. Dal 2003 opera come libero professionista coniugando i propri impegni di consulente con attività di divulgazione scientifica e di docenza (imprese, università) relative alla Monetica tradizionale ed a Valore Aggiunto. Esperto analista di mercato e attento conoscitore dell’evoluzione del quadro normativo Europeo in ambito SEPA (PSD, PSD2, EMD2, AMLD4, …) offre la propria esperienza in chiave strategica alle aziende (bancarie e non) che vogliono competere nel mercato dei Servizi di Pagamento innovativi, supportandone il percorso decisionale di valutazione e sviluppo della corretta value proposition. Dal 2008 collabora con il Politecnico di Milano – Osservatori Digital Innovation, contribuendo con la propria esperienza all’analisi delle opportunità di business offerte dalla normativa in ambito New Digital Payments.