Business Case

Icon

Be MEF Be SMART

FREE

Per scaricare il business case registrati al sito

Informazioni

Soluzione implementata

  • Il progetto ha previsto un’iniziale mappatura della popolazione aziendale e delle principali attività e processi, con la redazione di un regolamento. L’adesione deve essere autorizzata dal diretto responsabile del candidato. Il progetto coinvolge attualmente 218 persone e consente di lavorare da remoto fino a 6 giornate al mese, con l’identificazione di 3 ore di reperibilità da citare all'interno del contratto individuale integrativo. La scelta dei luoghi di lavoro è libera, fermo restando il rispetto dei criteri di sicurezza. Chi è coinvolto può utilizzare la propria dotazione personale, previo adeguamento per l'accesso sicuro da remoto, in alternativa viene fornito quanto necessario. La formazione si articola in seminari formativo/informativi di carattere generale.

Descrizione

Il progetto, ad adesione spontanea autorizzata dal dirigente di riferimento, consente di lavorare da remoto fino a 6 giornate al mese, con l’identificazione di 3 ore di reperibilità da citare all'interno del contratto individuale integrativo. La scelta dei luoghi di lavoro è libera, fermo restando il rispetto dei criteri di sicurezza. Chi è coinvolto può utilizzare la propria dotazione personale, previo adeguamento per l'accesso sicuro da remoto, in alternativa viene fornito quanto necessario. La formazione si articola in seminari formativo/informativi di carattere generale.

Benefici

  • Percezione dello Smart Working molto positiva
  • Curiosità e aspettative alte da parte di chi ancora non partecipa

Scopri anche...

Report Icon
Report: 09.02.2018

New Ways of Working: il punto sullo Smart Working in Europa

Lo Smart Working è un fenomeno di interesse non solo italiano ma anche internazionale. Uscendo dai confini nazionali emerge come il fenomeno che in Italia definiamo Smart Working (...)

Webinar Icon
Webinar: 13.02.2019

La diffusione dello Smart Working: pubblico e privato a confronto

A un anno dalla legge sul Lavoro Agile (n°81/2017) com’è cambiata la diffusione delle iniziative di Smart Working in Italia? E quali differenze si riscontrano tra (...)

Abbonati