Cosa è

Startup Boosting è un progetto culturale finalizzato ad accrescere il tasso di imprenditorialità nei settori digitali in Italia.

Startup Boosting si pone l'obiettivo di identificare le idee di business e i progetti imprenditoriali più innovativi e di supportarne concretamente il loro sviluppo.

 

Chi può partecipare

Possono partecipare:

  • persone fisiche (singolarmente o in gruppo) in possesso di un’idea di business fortemente innovativa;
  • aziende in fase di startup e con elevato potenziale di crescita;
  • imprese anche già avviate che abbiano sviluppato innovative idee di business.

 

Cosa offre

I candidati che supereranno il processo di valutazione:

  • saranno supportati nella messa a punto del progetto imprenditoriale, con l’obiettivo di accelerarne lo sviluppo e il raggiungimento degli obiettivi di business;
  • avranno la possibilità di frequentare gratuitamente un percorso di alta formazione presso il MIP - la Business School del Politecnico di Milano – finalizzato ad accrescere le competenze e l’empowerment del gruppo imprenditoriale;
  • saranno supportati nella ricerca dei capitali di rischio necessari.

 

Modalità di partecipazione

Ogni candidatura, anche sottoposta da team, deve indicare un referente principale.

Per partecipare occorre iscriversi compilando il Form di registrazione che include una breve descrizione del progetto imprenditoriale, in cui vengono messi in evidenza: prodotti/servizi innovativi erogati, mercato target, principali concorrenti, fatturato previsto e investimenti stimati (anche solo in modo approssimato).  

In seguito all'iscrizione il referente verrà ricontattato tramite e-mail.
Successivamente il referente dovrà inviare a StartUpBoosting@osservatori.net una descrizione più dettagliata del progetto imprenditoriale secondo le modalità indicate nel Modulo A.

L'organizzazione invierà al referente una conferma della ricezione della documentazione.

Le idee di business e i progetti imprenditoriali saranno analizzati e valutati da un apposito Comitato di Valutazione. I componenti del Comitato sono docenti del Politecnico di Milano con grande esperienza nel mondo dell’innovazione e dell’high-tech.

Il Comitato valuterà la documentazione ricevuta sulla base dei criteri indicati nel Modulo B.

Informazioni generali:

  • la partecipazione è gratuita;
  • i partecipanti, inviando la propria candidatura e i documenti necessari per la partecipazione al processo di valutazione, dichiarano che le informazioni fornite sono veritiere e che ogni decisione del Comitato di Valutazione verrà accettata incondizionatamente;
  • tutti i documenti presentati devono essere redatti o in italiano o in inglese;
  • una carenza nelle informazioni inviate potrà causare l'esclusione dalla selezione.


Scadenze

 

Ogni mese vengono valutate le proposte pervenute.

Confidenzialità

Le sole persone che avranno accesso alla documentazione inviata saranno i componenti del Comitato di Valutazione, che garantiscono l'assoluta riservatezza delle informazioni e dei dati forniti.


MODULI

Modulo A - Formato della documentazione

Ogni candidato deve inviare la propria documentazione in formato pdf stampabile, non più lunga di 20 pagine (inclusi eventuali allegati tecnici o tabelle o altri elementi utili), che descriva i seguenti punti principali.

 

  • Idea di Business: bisogni del mercato che l'impresa intende soddisfare, con quali tipi di prodotti/servizi;
  • Piano Strategico: analisi della concorrenza, vantaggi competitivi, strategia deliberata;
  • Piano di Marketing: mercato potenziale, mercato obiettivo, previsioni di vendita, scelte di marketing mix;
  • Piano Operativo: catena del valore, processi chiave dell'azienda, management team, risorse chiave;
  • Piano Economico-Finanziario: struttura finanziaria, fabbisogno di finanziamenti, sintesi dei risultati economico/finanziari attesi.



Modulo B - Criteri di valutazione 

Il Comitato valuterà la documentazione ricevuta principalmente sulla base di:

  • originalità dell'idea di business e del progetto imprenditoriale;
  • sostenibilità nel lungo termine (reali fonti del vantaggio competitivo);
  • potenziale del mercato obiettivo;
  • prospettive economico-finanziarie.

 

Saranno inoltre valutati i seguenti criteri:

  • fattibilità e grado di sviluppo tecnico già raggiunto;
  • appeal su scala internazionale;
  • qualità e competenze del team imprenditoriale;
  • qualità e completezza dell'informazione fornita.