Video e Atto Webinar

Icon

Il comportamento del Turista Digitale italiano

190,00 €
+iva

Per vedere tutti i Workshop e Webinar fai l'abbonamento Full Premium Pass

Informazioni

Risponde a...

  • Come il Turista Digitale italiano utilizza Internet nelle differenti fasi del tourist journey?
  • Quali sono i punti di contatto più rilevanti ed efficaci per raggiungere il Turista Digitale italiano?
  • Come si differenzia il comportamento del Turista tra la vacanza lunga e la vacanza breve?

Descrizione

La disintermediazione di Internet all’interno del tourist journey, soprattutto nella fase pre-viaggio, è ormai nota. Ispirazione, ricerca e prenotazione sono fasi già molto digitali. Adesso anche le fasi “durante” e “post-viaggio” lo stanno diventando, in particolare per le attività di condivisione dell’esperienza, scrittura di recensioni e risposta a sollecitazioni commerciali post-viaggio.

Il Webinar ha l’obiettivo di approfondire il comportamento del Turista Digitale italiano, ovvero degli utenti che partecipano attivamente nella pianificazione del viaggio ed effettuano almeno una delle fasi del tourist journey online. Viene in particolar modo approfondito l’utilizzo di strumenti digitali nelle diverse fasi: ispirazione, ricerca, prenotazione, viaggio, post-viaggio. Inoltre vengono messi a confronto i comportamenti del Turista digitale nella pianificazione della vacanza lunga e della breve.



Questo Webinar fa parte di un percorso più ampio dedicato al mondo della Digital Travel Innovation (per maggiori informazioni cliccare qui).

Relatori

Eleonora Lorenzini, Ricercatrice dell'Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo
Dopo una laurea in Università Bocconi e un Dottorato sul turismo culturale, ha lavorato presso diversi istituti di ricerca, universitari e non, occupandosi di Economia del Turismo e della Cultura. Da due anni collabora con gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano come Ricercatrice per l'Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo e coordina la ricerca dell'Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali. E' autore di numerose pubblicazioni accademiche su questi temi e collabora con diverse testate giornalistiche.