Video e Atto Workshop

Icon

Smart Home: innovazione di prodotto e servizio per il consumatore

490,00 €
+iva

Per vedere tutti i Workshop e Webinar fai l'abbonamento Full Premium Pass

Informazioni

Risponde a...

  • Qual è il grado di adozione e la propensione all'acquisto da parte dei consumatori italiani di soluzioni IoT per la Smart Home
  • Quali sono le logiche di canale con cui prodotti e servizi raggiungono il mercato
  • Come si presenta lo scenario competitivo in ambito Smart Home e come evolverà nel tempo
  • Come si stanno muovendo le startup in ambito Smart Home
  • Qual è il ruolo giocato dai Wearable in questo contesto

Descrizione

Durante il Workshop dell'Osservatorio Internet of Things, si è cercato di approfondire lo scenario competitivo delle nuove soluzioni IoT per la Smart Home e il ruolo dei Wearable device. Sono stati anche presentati i risultati della survey sul consumatore realizzata in collaborazione con Doxa, istituto specializzato in sondaggi d'opinione e analisi statistiche sul mondo consumer. Oltre all'intervento dei Ricercatori dell'Osservatorio vi sono stati gli interventi di alcuni esperti del settore. L'incontro è stato un momento di approfondimento e confronto di stampo fortemente interattivo. Durante il Workshop si è cercato di dare risposta a queste domande:

  • Qual è il grado di adozione e la propensione all'acquisto da parte dei consumatori italiani di soluzioni Internet of Things per la Smart Home?
  • Quali sono le logiche di canale con cui prodotti e servizi raggiungono il mercato?
  • Come si presenta lo scenario competitivo in ambito Smart Home e come evolverà nel tempo?
  • Come si stanno muovendo le startup in ambito Smart Home? Quali sono le entità dei finanziamenti in gioco e quali i principali trend che emergono?
  • Qual è il ruolo giocato dai Wearable in questo contesto?
  • Quali sono le tecnologie adottate?
  • Quali sono le principali implicazioni in termini di privacy e sicurezza dei dati?

Relatori

Guido Argieri, Telco&Media Director, Doxa
Direttore divisione Telco e Media di Doxa. Viene da un’esperienza lavorativa di oltre 10 anni in aziende “blue chip” nel settore TLC e New Media. Ha ricoperto le posizioni di Market Research Manager (1999-2004) e Marketing Manager Loyalty Program (2005) in Vodafone Italia. Ha successivamente lavorato in UK come Marketing Manager VAS (2006) in Vodafone Group e come Country Manager West Europe di Dada.net - gruppo RCS -  a Londra (2007-2008) dove ha lanciato i servizi infotainment di Dada. Negli ultimi 6 anni in Doxa ha fondato la divisione «Doxa Mobile» che raggruppa le più importanti competenze di ricerca e conoscenza del consumatore mobile e digitale in Italia, attraverso studi per i principali player del settore.

Sergio Brambilla, Secretariat of the Association Energy@home, Enel Distribuzione
Sergio Brambilla is in the Energy@home board of directors and he is the Secretariat of the Association. Sergio is involved in Smart grids for Special projects and technological development unit of Enel Distribuzione. He has participated in the design and deployment of Enel Smart Info, the Enel device that provide customers and third parties secure and easy access to Enel smart meter data. He received a Liceo Scientifico degree, a civil engineering master degree from Politecnico of Milan and an MBA from SDA Bocconi of Milan.

Antonio Capone, Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria
Antonio Capone è Professore ordinario di Telecomunicazioni presso il DEIB - Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano dove è direttore del Advanced Network Technologies Laboratory (ANTLab) e docente del corso di Reti Wireless. Egli è anche co-fondatore e responsabile tecnico dello spin-off universitario MobiMESH s.r.l. Le sue competenze sono nell’ambito delle reti di telecomunicazione e le sue principali attività di ricerca includono il progetto di protocolli (Medium Access Control e instradamento) e la valutazione delle prestazioni di reti wireless d’accesso e reti multi-hop.

Giulio Coraggio, Partner, DLA Piper Global Law Firm
Giulio Coraggio è un partner nel dipartimento di Intellectual Property & Technology dello studio Dla Piper che è uno degli studi legali più grandi al mondo con 4.200 avvocati in 30 giurisdizioni. Ha conseguito una notevole esperienza nell'assistere alcuni tra i più grandi operatori al mondo su problematiche legali relative all'information technology, privacy e diritto dell'Internet. Inoltre assiste sia clienti italiani che stranieri nella redazione e negoziazione di contratti di sourcing, outsourcing, relativi a piattaforme cloud, al trasferimento di tecnologia e alla licenza di software e applicazioni, con particolare riferimento al settore dell'Internet of Things ivi comprese le wearable technologies, eHealth e telemedicina e connected car. L'avvocato Coraggio è membro dell'Internet of Things Council e partecipa frequentemente come relatore a conferenze in materia di diritto delle nuove tecnologie e in particolare con riferimento alle problematiche relative alle tecnologie dell'Internet of Things. Si è laureato in giurisprudenza presso l'Università di Napoli "Federico II" e ha conseguito un LL.M in Computer and Communications Law al Queen Mary College di Londra. E' abilitato all'esercizio della professione sia in Italia che in Inghilterra e Galles.

Marco Gaudina, Founder, Circle Garage
Marco Gaudina si è laureato nel 2006 in Informatica, specializzandosi in robotica e automazione, presso l'Università di Genova. Ha lavorato per due anni come consulente per sistemi di esecuzione Manufacturing per la Siemens Automation. Nel 2008 è tornato alla ricerca e ha iniziato un dottorato presso l'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT). I suoi principali interessi di ricerca si sviluppano nell'ambito della Human Computer Interaction e della realtà virtuale. Il dottorato di ricerca si è focalizzato sullo sviluppo di nuove tecnologie per migliorare l'interazione umana con applicazioni di elettronica concentrando la sua attenzione sui quadri multi-modali. Ha deciso di fondare Circle Garage subito dopo il dottorato nella convinzione che una buona azienda poggia su un forte processo di innovazione.

Luca Lo Schiavo, AEEGSI - Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico,
Consulente di direzione aziendale (1986-1993). Vice-responsabile di "Cento progetti al servizio dei cittadini" un programma del Dipartimento della funzione pubblica (Presidenza del Consiglio dei Ministri) (1994-1997). Funzionario dell'Autorità per l'energia elettrica il gas ed il sistema idrico dal 1997; dirigente dal 2001. Già vicedirettore della Direzione consumatori e qualità del servizio (fino al 2008). Dal 2009 al 2011 in posizione di staff al Direttore generale, responsabile del progetto di reingegnerizzazione dei sistemi informativi web-based dell'Autorità. Dal 2010 responsabile a.i. dell'Unità servizi applicativi della Direzione tecnologie informatiche e comunicazione. Nel 2012, distaccato presso ACER (Agency for the cooperation of energy regulators) per l'attuazione del regolamento REMIT.

Fabio Nappo, Domotics Division and Electronic Design Director, Gewiss
Fabio Nappo è direttore della divisione Domotics di Gewiss, dove è responsabile del coordinamento dei team di ricerca e definizione nuovi prodotti e di progettazione meccanica in ambito Home & Building Automation e delle attività di progettazione elettronica per l’intera gamma di prodotti Gewiss. Ha lavorato in Whirlpool Europe, come responsabile globale della tecnologia elettronica in ambito Refrigeration e come manager del centro R&D di Wroclaw (Polonia), e, in precedenza, in OHB-CGS con il ruolo di responsabile tecnico di strumenti elettronici per la Stazione Spaziale Internazionale. 

Gabriele Ronchini, Founder & Executive Director, Digital Magics
Appassionato di tecnologie digitali, Gabriele Ronchini ha sempre seguito attivamente le tematiche relative ai nuovi media prendendo parte in prima persona all’avanguardia tecnologica. Dopo la laurea in Scienze dell’Informazione con specializzazione in cibernetica e dopo due anni di ricerca universitaria, nel 1991 entra in Inferentia dove fonda la unit specializzata in comunicazione digitale. Dopo una breve parentesi in IBM Consulting, nel 2000 fonda Grey Interactive con il colosso americano di comunicazione Grey Global Group. Nel 2004 è tra i fondatori di Digital Magics e segue i comparti AdTech e IoT. 

Presentazioni

  • Smart Home: innovazione di prodotto e servizio per il consumatore
    Angela Tumino
  • L’evoluzione dello scenario competitivo in ambito Smart Home
    Emanuela Pala
  • From Smart Hometo Smart Grid
    Antonio Capone
  • Smart home e problematichelegaliL'interoperabilità tra piattaforme è un diritto? Quali obblighi in termini di privacy e cybersecurity?
  • Internet of things 2014 - Indagine Doxa
    Guido Argieri