Video e Atto Convegno

Icon

Sessione Verticale - Come migliorare l’appropriatezza valorizzando le informazioni clinico-sanitarie

190,00 €
+iva

Per vedere tutti i convegni e avere gli atti abbonati

Informazioni

Risponde a...

  • Quali sono i benefici derivanti dall’utilizzo di strumenti di raccolta e analisi dei dati e delle informazioni (quali ad esempio la riduzione degli sprechi, l’ottimizzazione delle risorse, la gestione integrata di molteplici dimensioni di rischio e il supporto alle decisioni)?

Descrizione

La presenza di una gran quantità di dati, informazioni e documenti generati e utilizzati in Sanità ben si presta all’impiego di strumenti di Business Intelligence in grado di supportare le decisioni, tramite la rilevazione, l’analisi e la valutazione dei parametri legati all’attività e ai risultati perseguiti e all'utilizzo di applicazioni ICT che, sulla base di linee guida cliniche, consentano di migliorare l’appropriatezza prescrittiva degli esami, supportando gli operatori sanitari nella presa di decisioni.
Scopo dell'evento è quello di presentare e discutere, attraverso la Ricerca dell’Osservatorio ICT in Sanità e ad alcuni casi di studio concreti, i benefici derivanti dall’utilizzo di strumenti di raccolta e analisi dei dati e delle informazioni, quali ad esempio la riduzione degli sprechi, l’ottimizzazione delle risorse, la gestione integrata di molteplici dimensioni di rischio e il supporto alle decisioni.
L’evento è rivolto a tutti gli operatori della Sanità, sia lato offerta che lato domanda, ai Direttori Generali/Amministrativi/Sanitari, agli IT Executives, ai Responsabili dei Sistemi Informativi, agli Ingegneri Clinici, ai medici e agli infermieri delle aziende sanitarie italiane, ai player di mercato che offrono servizi e applicativi ICT per le aziende sanitarie, e a tutti i rappresentanti di enti sovraziendali, Istituzioni, Regioni e Assessorati.

Presentazioni

  • Appropriatezza prescrittiva: strumenti informatici come ausilio nella prescrizione di esami di laboratorio
    Paolo Amboni, Dirigente Medico del Servizio di Medicina di Laboratorio, AO Papa Giovanni XXIII
  • Decision Support Systems per la valutazione dell'appropriatezza prescrittiva
    Piero Tassoni, Direttore Marketing Diagnostica, Gruppo Noemalife
  • Appropriatezza come driver di gestione in diagnostica per immagini
    Livia Ruffini, Direttore Struttura Complessa Medicina Nucleare, AOU di Parma
  • Nuove frontiere della BI: Ospedale e Cronicità
    Mauro Piccoli, Direttore Servizio Approvvigionamenti e Controllo di Gestione, AO Spedali Civili di Brescia
    Cristina Rosati, Servizio Epidemiologico, Accreditamento e Gestione Flussi Sanitari, AO Spedali Civili di Brescia