Slides Booklet

Icon

Priorità dell’innovazione digitale per le imprese nel 2015: sfide organizzative

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 04 febbraio 2015
  • Osservatorio Digital Transformation Academy
  • Lingua Italiano
  • Pagine 45
  • Funzione Ricerca e Sviluppo Risorse Umane/Organizzazione Sistemi Informativi
  • Tipologia Executive Opinions
  • Numero di download 18

Risponde a...

  • Come sono organizzate le risorse all'interno delle Direzioni ICT in termini di ruoli e FTE?
  • Qual è la ripartizione di genere all'interno delle Direzioni ICT?
  • Quali sono i trend di sviluppo nei prossimi 3 anni?
  • Quali sono le competenze chiave presenti nelle Direzioni ICT?
  • Quali saranno i trend evolutivi nei prossimi 3 anni?
  • Quali sono attualmente i livelli di sensibilità e conoscenza delle opportunità di innovazione per il business all'interno della Direzione ICT e nelle Line of Business?
  • Quante giornate di formazione vengono mediamente sostenute dalle Direzioni ICT?
  • Quali saranno le principali sfide organizzative che le Direzioni ICT dovranno affrontare per far fronte alle esigenze del business, a livello Italia e per settore?

Descrizione

In un'economia che a livello globale è sempre più condizionata dagli effetti della rivoluzione digitale, l'Italia investe ancora troppo poco in innovazione. Occorre innanzitutto una coraggiosa riorganizzazione non solo della Direzione ICT, ma anche delle stesse Line of Business, per rinnovare nel complesso competenze, ruoli e processi che devono guidare l'innovazione e la trasformazione digitale. La Survey condotta dalla Digital Innovation Academy su un campione significativo di CIO di medio-grandi e grandi imprese italiane mostra come sia destinato a proseguire il trend che ha portato negli ultimi anni ad un progressivo snellimento del Nucleo operativo a fronte di un potenziamento di altri ruoli e competenze. Pur con le specifiche declinazioni per settore, tra le sfide organizzative che appaiono prioritarie ritroviamo al primo posto la Gestione dell'Innovazione, in termini di ruoli e processi, con una percentuale di preferenze che arriva al 49%, e il Demand Management con il 34% delle preferenze; seguono i ruoli e le competenze per le soluzioni Mobile (33%) e sale al quarto posto per il 2015 il ricorso all'outsourcing con il 32% delle scelte, modalità agile, e se ben presidiata costruttiva, per acquisire ruoli e competenze

Indice

  1. I ruoli della direzione ICT
  2. Le competenze della direzione ICT
  3. Le giornate di formazione nella direzione ICT
  4. Le sfide organizzative 2015 per la direzione ICT
  5. Business case.