Osservatorio

Icon

Supply Chain Finance

Gruppo di Lavoro

Descrizione

L’Osservatorio Supply Chain Finance della School of Management del Politecnico di Milano nasce nel 2013 per rispondere al crescente interesse di aziende e Pubbliche Amministrazioni verso le opportunità di ottimizzazione del capitale circolante e accesso al credito offerte dalle soluzioni di Supply Chain Finance. Con il termine Supply Chain Finance si identifica un mix di modelli, soluzioni e servizi finalizzati all’ottimizzazione delle prestazioni finanziarie – e, in particolare, al controllo del Capitale Circolante – sfruttando la conoscenza approfondita delle relazioni di Supply Chain. L’obiettivo dell’Osservatorio è generare e condividere conoscenza sul Supply Chain Finance, contribuendo alla diffusione di queste soluzioni nel mercato italiano a beneficio di tutti gli attori, stimolando il confronto e il dialogo attraverso la formazione di una community di C-level.

Attività

Le attività previste dall'Osservatorio per l’edizione 2016-2017 iniziato con il Kick-off del 26 Maggio 2016 sono:

  • Analisi di imprese che adottano soluzioni e/o servizi di Supply Chain Finance, sviluppati attraverso casi di potenziale interesse in Italia e in Europa;
  • Analisi dei vantaggi del Supply Chain Finance attraverso lo sviluppo di modelli quantitativi per la stima dei benefici delle principali soluzioni di SCF volti a supportare le imprese nella fase di decision making;
  • Analisi delle imprese che compongono l’“Offerta” di soluzioni e/o servizi di Supply Chain Finance, monitorando i principali attori che operano nel panorama europeo e analizzando i loro Business Model;
  • Organizzazione di momenti di incontro a porte chiuse tra Ricercatori, C-level appartenenti all’Advisory Board dell’Osservatorio, Partner e Sponsor in cui impostare e monitorare nel tempo le attività della Ricerca e sviluppare un concreto network tra tutti i soggetti interessati al tema del Supply Chain Finance;
  • Organizzazione di tavoli di lavoro operativi tra Ricercatori, C-level appartenenti all’Advisory Board dell’Osservatorio, Partner e Partner Istituzionali in cui confrontarsi e lavorare operativamente in modo congiunto su temi chiave del Supply Chain Finance (“Inventory Finance & Asset Based Lending”, “Supply Chain Finance & Gestione per Commessa”, “Merito creditizio & Vendor Rating”, “Supply Chain Finance a supporto del Credit Manager”);
  • Organizzazione di Workshop Internazionale di presentazione dei risultati della Ricerca, in cui verranno coinvolti ospiti di spicco e i C-Level dell’Advisory Board dell’Osservatorio;
  • Organizzazione di un Convegno Pubblico di presentazione dei risultati della Ricerca, in cui verranno coinvolti ospiti di spicco e i C-Level dell’Advisory Board dell’Osservatorio.

 

L’Osservatorio è anche parte dell’International Supply Chain Finance Community (www.scfcommunity.com), un’organizzazione che crea e condivide conoscenza sul concetto di Supply Chain Finance, sviluppando attività, progetti e iniziative a supporto della disseminazione e dell’implementazione delle diverse soluzioni principalmente a livello europeo.

 

OBIETTIVI

 

RICERCA
Sviluppare analisi e ricerche che aiutino imprese, della Domanda e dell’Offerta, e PA italiane a leggere criticamente il fenomeno del Supply Chain Finance (ambiti applicativi, tecnologie, benchmark internazionale, catena del valore, analisi delle aziende utenti, normativa, ecc.);

 

COMMUNITY
Creare occasioni di incontro e confronto tra i principali attori che compongono questo mercato e l’Advisory Board dell’Osservatorio.
Partecipazione alle attività dell’International Supply Chain Finance Community;

 

COMUNICAZIONE
Creare cultura e diffondere la conoscenza sul concetto e sulle soluzioni di Supply Chain Finance presso aziende del settore e potenziali utenti (organizzazioni pubbliche e private);

 

FORMAZIONE
Aspetti tecnico-normativi legati al mondo del Supply Chain Finance.
Struttura, relazioni e caratteristiche di alcune specifiche Supply Chain.

Ricerca

La Ricerca 2016-2017, in coerenza con l’obiettivo di generare e condividere conoscenza sul Supply Chain Finance contribuendo alla diffusione di queste soluzioni nel mercato italiano, a beneficio di tutti gli attori, si articola sui seguenti quattro principali filoni.

 

Il mercato del Supply Chain Finance:

  • Monitorare le nuove esperienze e soluzioni in ambito Supply Chain Finance
  • Misurare il mercato potenziale e servito in Italia e in Europa
  • Approfondire le esperienze di Supply Chain Finance in ambito Pubblica Amministrazione e PMI
  • Approfondire le esperienze di Supply Chain Finance dal punto di vista delle start-up e del mercato delle assicurazioni

 

La valutazione del merito creditizio:

  • Approfondire i modelli di stima del merito creditizio attualmente adottati in Italia e all’estero
  • Integrare nei modelli esistenti informazioni operative sulle relazioni di filiera
  • Valutare modalità di valutazione del rischio più puntuali e accurate
  • Approfondire il contributo dei big data alla valutazione del merito creditizio

 

Costi e benefici del Supply Chain Finance:

  • Valutare i principali benefici tangibili e intangibili derivanti dall’adozione di specifiche soluzioni di Supply Chain Finance
  • Valutare i costi connessi alle diverse fasi di vita di una soluzione di Supply Chain Finance per tutti gli attori coinvolti
  • Sviluppare metodi e strumenti per valutare il valore generato dalle soluzioni di Supply Chain Finance

 

La profilazione della supply chain:

  • Sviluppare metodi e strumenti per analizzare le supply chain dal punto di vista finanziario
  • Sviluppare strumenti per orientarsi tra le diverse soluzioni di Supply Chain Finance e indirizzarsi verso quella più appropriata per un contesto specifico

 

Accanto a questi filoni centrali, verranno affrontati anche quattro macro-temi trasversali:

  • gli ambiti specifici di interesse: PMI e PA
  • gli aspetti legislativi-normativi
  • la gestione a livello internazionale
  • la tecnologia: Fattore Abilitante o Componente Strategica?

 

Un elemento distintivo dell’Osservatorio Supply Chain Finance è l’Advisory Board: una Community di Manager di imprese produttive/distributive di diversa estrazione (Finanza, Logistica & Supply Chain, Acquisti e ICT) che discute e commenta i contributi condivisi dal Team di Ricerca e si confronta mettendo a fattor comune le proprie esperienze maturate quotidianamente sul campo. La Community di C-level di questa nuova edizione è ancora in fase di ampliamento e attualmente composta da:

  • Andrea Vigo, Corporate Treasury Manager, Amplifon
  • Stefano  Ziliani, Procurement Director, Ariston Thermo Group
  • Roberto Zanellotti, Head of Treasury Europe, Autogrill        
  • Antonio Cairoli, Senior Finance Supply Chain Manager, Avio Aero  
  • Davide Iavarone, Supply Chain Site Finance Manager, Avio Aero    
  • Paolo Alfieri, Administrative Service Director, Barilla Group
  • Mario Bianchi, Head of Credit Risk Management, BASF       
  • Claudia Agosta, Direzione Amministratore e Finanza, Bauli  
  • Alessandro Rospigliosi, Investment Manager, Boldrocchi Srl
  • Cesare Zanafredi, Credit Manager, Bricocenter Italia
  • Marco  Rettondini, Responsabile Acquisti, Bticino   
  • Roberto Cecchia, Direttore Supply Chain, Carglass  
  • Tiziano Depaoli, Responsabile Finanza e Assicurazioni, Carrefour   
  • Claudio Motta, Responsabile Servizi Finanziari Fornitori, Carrefour
  • Sara Paganella, Senior Project Manager, Costa Crociere      
  • Alberto Marchesi, Stores Operations Manager, Cromology Italia      
  • Diego Battaglia, Supply Chain Planner, Deborah Group       
  • Stefano Pierini, Responsabile Finanza, Ferrovie dello Stato Italiane
  • Maria Silvestri , Credit Manager,  FHP di R.Freudenberg      
  • Salvatore Schito, CFO, Frinsa Italia    
  • Stefano  Mazzola, Purchasing Director, Gefran Group
  • Luca Saporetti, Supply Chain (Planning, Logistic & Customer Care) Director (EMEA&International), Gruppo Campari          
  • Michelangelo Bottesini, Credit management & Supply Chain Director, H3G          
  • Cristian Morelli, SVC Supply Chain Manager, Havi Logistics
  • Nerio Zurli, Managing Director, Havi Logistics         
  • Francesca Bucci, Source to Pay WE, Henkel  
  • Eleonora Gasca, Recruiter, Hilti         
  • Fabrizio  Pallini, Credit Manager, Hilti          
  • Giovanni D'Addio, Team Leader Procurement Fabrics and Planning, Hugo Boss     
  • Andrea Redaelli, Principle Corporate Projects and Portfolio Management, Hugo Boss       
  • Michele Riganti, Teamleader Cash Management & Projects, Hugo Boss     
  • Lorenzo Mariani, Credit Manager, ILLVA Saronno Holding  
  • Ettore Campus, Owner, Impresa F.lli Campus
  • Luca, Risk Manager, Corrieri Industrie Cartarie Tronchetti   
  • Alessandro Galli, Lean and Agile Operations & Supply Chains Leadership Strategy Execution, Industrie Saleri Italo                
  • Stefano  Piovan, Supply Chain Director, LG Electronics Italia          
  • Alberto Roncallo, Credit Manager, Lindt & Sprüngli Italy       
  • Andrea Buralli, Responsabile Acquisti, Luxottica      
  • Antonio De Girolamo, ICT Supply Chain & Manufacturing Manager WCM integration @ FCA components, Magneti Marelli         
  • Antonio Gasparini, Credit Manager, Marzotto           
  • Carlo Pedotti, Responsabile logistica distributiva, Osram     
  • Daniela Trentini, Controlling Reporting & Budgeting, Osram          
  • Stefano Caccia, Customer Finance Manager IIG, Philips       
  • Laura Albuzzi, Credit Manager, Red Bull       
  • Matteo Quagini, CIO & CFO , Revello            
  • Walter  Coletta, Senior VP Supply Chain Rhiag Group
  • Matteo De Martini, Supply Chain Manager, Rhiag     
  • Paolo Lamarca, Supply Chain Coordinator, Sacchi    
  • Luca Maggioni, Supply Chain Director, Sacchi          
  • Paolo Fontana, Credit and Risk Senior Manager, Samsung   
  • Salvatore Paparelli, Regional Logistic Officer & Head of Sales Operations Europe, Sony   
  • Anna Selmi, Credit Manager, Stock Italia      
  • Nicola Sautto, Admin & Control Director, Unieuro   
  • Andrea Scozzoli, CFO - M&A and Business Development, Unieuro 
  • Stefano  Ciotti, Responsabile Amministrazione Vendite Italia, Zonin1821

Infografica

Infographics 1
Infografica 10.03.2016

Supply Chain Finance: qual è la chiave del credito?

Osservatorio Supply Chain Finance

Comunicato stampa

26.02.2016

Credito e filiera, tante opportunità: chi è pronto a coglierle?

Il mercato del credito di filiera vale 570 mld di euro. Grande potenziale in Italia, ad oggi è servito solo il 27%.   Diffusi in Italia Factoring e Anticipo Fattura (già finanziati 146 miliardi)...

Opportunità Sponsorship

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico

Contattaci

Sostenitori

L’edizione 2016-2017 dell'Osservatorio Supply Chain Finance è realizzata con il supporto di American Express, Banca Farmafactoring, Banca Sella, Cerved, CRIBIS D&B, FS2A, Groupama Asset Management SGR, Gruppo BPER, Niuma, TESISQUARE®, The AvantGarde Group, Thomson Reuters; BNL Gruppo BNP Paribas, Cariparma, Exprivia, GE Capital, HSBC, Intesa, METEL; ACMI, ADACI, Assifact, Assolombarda, Confindustria Bergamo, Sistema Moda Italia.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sul Kick-off e/o sulla possibilità di collaborare e supportare le ricerche dell'Osservatorio Supply Chain Finance, contattare l’Ing. Claudia Cervatti (email: claudia.cervatti@polimi.it).


PARTNER ISTITUZIONALI: