Osservatorio

Icon

Startup Intelligence

Gruppo di Lavoro

Descrizione

Startup Intelligence è un progetto di Ricerca innovativo che intende favorire, in una logica di Open Innovation, la contaminazione tra il mondo delle startup digitali e quelle imprese aperte e curiose, che puntano sull’innovazione come un fattore critico di successo.

Attività

Startup Intelligence è un progetto di Ricerca innovativo che intende favorire, in una logica di Open Innovation, la contaminazione tra il mondo delle startup digitali e quelle imprese aperte e curiose, che puntano sull’innovazione come un fattore critico di successo.

 

Le attività previste da Startup Intelligence per il terzo ciclo 2016-2017 sono:

 

  • Ricerca: ogni ricerca è sviluppata dai Ricercatori dell’Osservatorio Digital Innovation di riferimento, che mettono a disposizione la loro specifica competenza pluriennale per identificare e analizzare le startup più interessanti nell’ambito specifico. Per ogni ambito di Ricerca definito viene condotta una fase di censimento, mappatura, identificazione delle startup più significative e analisi degli scenari e trend in atto. I partner sono coinvolti attivamente in questa fase attraverso momenti di confronto con i Ricercatori. Ogni ciclo di Ricerca si chiude con un Workshop di discussione aperta sulle opportunità di innovazione derivanti dalle startup e la presentazione di alcuni pitch di startup scelte con in partner. Il progetto inoltre prevede tre momenti di approfondimento sui processi che caratterizzano il rapporto tra aziende e startup per condividere best practices attraverso testimonianze e discussione aperta
  • Scouting: in queste prime due edizioni sono state realizzate oltre 320 schede approfondite di startup italiane e internazionali e sono state incontrate oltre 70 startup. È inoltre fornito supporto alle aziende Partner per fissare incontri one2one diretti con le startup di interesse
  • Community: Startup Intelligence aggrega la prima e più ampia community di Innovation Manager in Italia, che ogni mese si incontrano e confrontano sui temi più rilevanti per l’Open Innovation, con l’intento di condividere esperienze, progetti, successi, difficoltà, anche attraverso una piattaforma social dedicata al progetto. Nel 2016 è previsto inoltre un Convegno open rivolto a tutti coloro che si “occupano” di innovazione a cui prenderanno parte i Partner come relatori nelle tavole rotonde previste. L’evento sarà organizzato congiuntamente con l’Osservatorio Startup Hi-tech e l’Osservatorio Digital Transformation Academy.
  • Formazione e Contaminazione: il progetto rappresenta un canale innovativo di formazione e sensibilizzazione interna per le aziende partner grazie anche al repository e alle registrazioni video. Quest’anno, grazie al live streaming, i Workshop possono essere seguiti da una più ampia platea dalle aziende partner. Il progetto mutua l’esperienza di PoliHub nella cross-fertilizzazione tra le diverse esperienze e conoscenze e nell’apprendimento collettivo tipico dell’incubatore

       

Startup Intelligence, alla terza seconda edizione, ha reso possibile il censimento e l’analisi di quasi 6.000 startup italiane e internazionali e l’incontro con più di 70 di queste, coinvolgendo 29 tra le principali aziende italiane e alcune PA, e la pubblicazione di 12 Report di Ricerca e 3 Booklet di Takeaways.

Ricerca

Il progetto Startup Intelligence si propone i seguenti obiettivi:

  • Fornire informazioni e dati continuativamente aggiornati sull’innovazione tecnologica e di business introdotta dalle più recenti startup nazionali ed internazionali (Ricerca)
  • Supportare lo scouting di startup che possono diventare fornitori di soluzioni/servizi ICT e/o partner di business innovativi (Scouting)
  • Favorire il confronto tra manager e professional di aziende diverse che si «occupano» di innovazione, per agevolarne lo scambio di esperienze e competenze (Community)
  • Contribuire a diffondere la cultura e le competenze imprenditoriali all’interno dell’impresa (Formazione e Contaminazione)

 

Obiettivo della Ricerca è coinvolgere attivamente i Partner per condividere i dati della Ricerca e realizzare eventuali fine-tuning, attraverso diverse attività:

  • Condivisione dello Slide Booklet e del Database di Ricerca e confronto sulle evidenze emerse
  • Coinvolgimento delle Line of Business di riferimento e interventi da parte dei Partner di proprie esperienze concrete
  • Possibilità di richiesta di analisi specifiche sulle startup considerate
  • Opportunità di proporre startup di specifico interesse
  • Condivisione della Short-list di startup da invitare al Workshop
  • Utilizzo del Social Network della Community

 

Gli ambiti di Ricerca per questa terza edizione sono:

  • Valutare e ingaggiare le startup (il Mentor kit)
  • Smart Home&Building
  • Modelli organizzativi, tools e processi per l’Open Innovation
  • Intelligenza Artificiale
  • Nuovi modelli di business
  • Smart Working
  • User/Customer Experience
  • Big Data
  • Blockchain

 

Tra gli ambiti di indagine delle edizioni precedenti:

  • Cloud
  • Big Data Analytics
  • Mobile Enterprise
  • Mobile Consumer
  • Internet of things
  • Security
  • Sensoristica ambientale
  • Social Network
  • Efficienza energetica
  • eCommerce
  • Digital/Mobile Payment
  • Wearable
  • Approccio Lean startup
  • Startup e acquisti
  • Corporate entrepreneurship & Open innovation

Opportunità Sponsorship

Oltre 300 Aziende ogni anno scelgono di partecipare alle attività degli Osservatori Digital Innovation, entrando in contatto diretto con i decision maker del mondo aziendale, istituzionale ed accademico

Contattaci

Sostenitori

L'edizione 2016/2017 dell'Osservatorio Startup Intelligence è realizzata con il supporto di ACI, Amadori, BNL BNP Paribas, CheBanca!, Danieli, Enel, Engie, Eni, Esselunga, Ferrero, Gruppo Hera, Inail, Ivar, Mediaset, Pirelli, Poste Italiane, Ferrovie dello Stato Italiane, Sisal, Snam, Telecom Italia, TotalErg, UnipolSai.

 

Se si desidera avere maggiori informazioni sulla possibilità di partecipare alle Ricerche dell'Osservatorio Startup Intelligence, contattare l'Ing. Alessandra Luksch (email: luksch@mip.polimi.it) e le colleghe Dott.ssa Eliana Bentivegna (email: eliana.bentivegna@polimi.it) e Ing. Cristina Marengon (email: cristina.marengon@polimi.it).