Infografica

Icon

Mobile Payment & Commerce: non manca più nessuno!

FREE

Per scaricare l'infografica in alta risoluzione registrati al sito o condividila sui social network

Per scaricare l'infografica in alta risoluzione accedi al sito oppure condividila sul tuo social network preferito

Informazioni

Descrizione

I pagamenti digitali in Italia crescono del 3,6% nel 2014 nonostante la riduzione dei consumi. Ma mentre i pagamenti di vecchio tipo, con carta di credito, segnano un +1,6%, i pagamenti digitali innovativi i cosiddetti “New Digital Payment” (che includono eCommerce, ePayment, Mobile Payment & Commerce a distanza e in prossimità, Mobile POS e Contactless Payment) crescono del 20% e valgono il 12% del transato con carta. Determinanti il raddoppio del Mobile Commerce e la crescita del pagamento di bollettini e biglietti via Smartphone. Lo smartphone fa dimenticare il contante agli italiani;Pagamenti e acquisti via Mobile crescono del 55%, ma si può fare di più. In Italia il Mobile Payment & Commerce da remoto, attraverso le app del proprio smartphone, si sta diffondendo rapidamente: vale circa 2 miliardi di euro nel 2014 e si prevede varrà tra 4 e 5 miliardi di euro nel 2017. Sono 3 milioni i biglietti dei mezzi pubblici acquistati via smartphone, 2 milioni i servizi di car-sharing e 1 milione le ore di sosta In attesa della maggior diffusione delle soluzioni SIM-basede HCE e dell’ arrivo di Apple Pay, gli italiani iniziano a pagare “in prossimità” grazie alle carte Contactless e ai Mobile POS, per un transato totale di 300 milioni di euro.

Scopri anche...

Report Icon
Report: 22.09.2016

Supply chain finance: opportunities in the italian market?
The Observatory for Supply Chain Finance aims to bridge the gap between the real world of business and the financial world. The former is struggling to gain access to credit, particularly the small and (...)

Webinar Icon
Webinar: 29.09.2016

Big Data & Analytics for disruptive HR Innovation

Utilizzare i Big Data nei processi di gestione del personale è possibile? La risposta è sì, ma con le difficoltà legate all’innovazione. La mole di (...)

Abbonati