Business Case

Icon

La Regione Marche utilizza il Cloud per favorire l’innovazione digitale del territorio

FREE

Per scaricare il business case registrati al sito

Informazioni

  • Data 23 settembre 2014
  • Osservatorio Cloud & ICT as a Service
  • Lingua Italiano
  • Funzione Sistemi Informativi
  • Settore PA
  • Numero di download 2
  • Azienda Regione Marche

Soluzione implementata

  • Progetto strategico Mcloud integrato con l’Agenda Digitale Italiana
  • Realizzazione di un patrimonio informativo regionale basato su di un’infrastruttura Cloud Open Source
  • Erogazione di servizi innovativi in modalità SaaS multicanale

Descrizione

Il progetto strategico Mcloud della Regione Marche con l'obiettivo ultimo di migliorare la qualità della vita dei cittadini, di risparmiare e ottimizzare le risorse pubbliche e private, di far crescere il tessuto economico e, infine, di attrarre e formare di competenze nel settore ICT, la Regione Marche ha voluto potenziare e sviluppare moderne infrastrutture e servizi digitali innovativi attraverso il Cloud. Ponendosi come intermediario nell'erogazione di servizi infrastrutturali, ha sgravato le utenze dal sostenimento di costi infrastrutturali, permettendo agli enti di ridurre gli oneri gestionali.

Benefici

  • Abilitazione dell’innovazione digitale sul territorio
  • Aumento del numero e dell’efficacia dei servizi offerti ai cittadini
  • Riduzione degli oneri gestionali
  • Raggiungimento di economie di scala nella gestione di infrastrutture a livello regionale
  • Maggiori garanzie di business continuity e disaster recovery

Scopri anche...

Report Icon
Report: 24.03.2017

Smart Data per Professionisti Smart

Riflessioni ad alta voce di professionisti, vendor ed esperti che si confrontano su un tema solo in apparenza pionieristico. La grande mole di dati che transita dagli studi oggi obbedisce (...)

Webinar Icon
Webinar: 27.03.2017

Introduzione al panorama tecnologico dei chatbot

I chatbot sono applicazioni in grado di simulare dialoghi chat con gli utenti. I primi esperimenti del genere sono riconducibili alla nascita del web 2.0. Con la recente messa a punto (...)

Abbonati