Report

Icon

La diffusione e i benefici dello Smart Working in Italia

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 17 febbraio 2014
  • Osservatorio Smart Working
  • Lingua Italiano
  • Pagine 13
  • Funzione Risorse Umane/Organizzazione
  • Tipologia Business Scenario
  • Numero di download 43

Risponde a...

  • Come evolvono gli stili e le esigenze di lavoro degli italiani?
  • Qual è la diffusione nelle imprese italiane dei nuovi modelli di lavoro (telelavoro, lavoro flessibile, mobile work)?
  • Quali sono le caratteristiche chiave dei Sistemi Informativi "Smart "?
  • Qual è la diffusione delle tecnologie abilitanti (mobile business, social network, unified communication & collaboration,...)?
  • Come evolve lo spazio fisico di lavoro nelle imprese italiane?
  • Executive e C-level cosa pensano dello Smart Working?
  • Quali sono i benefici concreti dello Smart Working per le aziende, i lavoratori e il sistema Paese?

Descrizione

Oggi più che mai le aziende italiane si trovano, per affrontare la congiuntura economica, a dover valorizzare al massimo le proprie persone. In questo contesto si inquadra la crescente attenzione per il fenomeno dello Smart Working: un approccio innovativo all'organizzazione del lavoro che integra e supera concetti come il telelavoro o il lavoro in mobilità, rimettendo in discussione tutti i vincoli tradizionali a partire dallo spazio fisico, agli orari e agli strumenti di lavoro, alla ricerca di nuovi equilibri fondati su una maggiore libertà e responsabilizzazione dei lavoratori. L'adozione di modelli di lavoro Smart può aumentare la produttività delle aziende per un valore di 27 miliardi di euro e ridurre i costi fissi di 9 miliardi di euro. Telelavoro e riduzione degli spostamenti possono far risparmiare 4 miliardi di euro ai lavoratori. Nell'evoluzione dei modelli organizzativi l’Italia appare in ritardo rispetto all'Europa, ma aumentano i telelavoratori ed entro il 2015 un'impresa su tre consentirà ai dipendenti di utilizzare i device personali per scopi lavorativi. Il Report, basato su una ricerca che ha coinvolto circa 600 aziende operanti in Italia e 1.000 professional , analizza il fenomeno dello Smart Working in Italia, descrivendo nel dettaglio gli approcci innovativi ed i benefici legati ai nuovi modelli di lavoro, in termini di policy organizzative (telelavoro, orario flessibile), layout fisico degli spazi di lavoro e tecnologie digitali.

Indice

  1. Smart Working in Italia: diffusione attuale e trend in atto
  2. Le tecnologie digitali "smart": trend di sviluppo e utilizzo degli utenti business
  3. I benefici dello smart working: verso nuovi equilibri win-win-win