Report

Icon

L’ eCommerce B2c: mercati internazionali e mercato italiano a confronto

110,00 €
+iva

Per accedere a tutte le pubblicazioni abbonati

Informazioni

  • Data 14 novembre 2013
  • Osservatorio eCommerce B2c
  • Lingua Italiano
  • Pagine 14
  • Funzione Marketing/Vendite/Comunicazione
  • Tipologia Market Insight
  • Settore Retail e Gdo
  • Numero di download 4

Risponde a...

  • Quali sono i numeri dell'eCommerce nei principali mercati internazionali?
  • Come si posiziona l'Italia rispetto ai principali mercati internazionali?
  • Quali sono i settori merceologici (sia prodotti sia servizi) più sviluppati sui mercati online stranieri?
  • Quali sono le principali differenze tra il mercato italiano e quelli stranieri in termini di offerta?
  • Quali sono i fattori chiave per spingere la crescita dell'eCommerce?
  • Quali sono i principali filoni innovativi che stanno emergendo all'estero?

Descrizione

Prendendo come riferimento i principali mercati europei (UK, Francia, Germania e Spagna), gli USA e i principali mercati orientali (Corea e Giappone), troviamo in generale tassi di penetrazione dell'eCommerce decisamente superiori rispetto all'Italia e tassi di crescita solo leggermente inferiori in termini percentuali (anche se più alti in valore assoluto). Guardando invece ai mercati emergenti - Cina, Brasile, Russia, India - la penetrazione dell'eCommerce è più simile a quella dell'Italia, mentre i tassi di crescita sono decisamente più alti. La presenza dei retailer tradizionali tra i primi 10 operatori dell'eCommerce nei settori di prodotto è un buon indicatore della maturità dell'offerta eCommerce in un paese. Nei mercati evoluti vi sono mediamente tra 5 e 7 retailer tradizionali nei top10. In Italia, invece, tra i primi 10 operatori che vendono prodotti troviamo solo 3 retailer, in linea con quanto accade nei mercati emergenti. Se infine prendiamo in considerazione il paniere dell'eCommerce, sostanzialmente in tutti i principali mercati stranieri, il peso dei prodotti prevale su quello dei servizi (con valori compresi tra il 65 e l'80%), mentre nel nostro paese prevalgono i servizi con un'incidenza del 60% circa sulle vendite online. E' questa una peculiarità tutta italiana. Il Rapporto analizza i principali mercati europei, gli USA, i principali mercati orientali e i mercati emergenti.

Indice

  1. Il confronto internazionale sul mercato eCommerce B2c
  2. Il confronto internazionale sul paniere eCommerce B2c
  3. Il confronto internazionale sull’offerta eCommerce B2c
  4. I fattori chiave per raggiungere i principali mercati eCommerce B2c