Video e Atto Workshop

Icon

Il riuso di soluzioni ICT negli Enti Locali e in Sanità

490,00 €
+iva

Per vedere tutti i Workshop e Webinar fai l'abbonamento Full Premium Pass

Informazioni

Risponde a...

  • Quali sono le categorie più idonee al riuso secondo le PAL?
  • Quali sono le motivazioni e i criteri che inducono la scelta della soluzione a riuso?
  • Quali sono le aree di miglioramento per facilitare l'adozione di soluzioni a riuso?
  • Quali sono le principali barriere al riuso?
  • Quali sono i principali canali di comunicazione e promozione?
  • Qual è l'esperienza reale dei "riusanti" e dei "cedenti"?

Descrizione

L'Osservatorio eGovernment e l'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità hanno organizzato un Workshop Premium finalizzato ad approfondire le modalità di gestione dell'innovazione da parte della PAL, con un focus particolare sulla capacità di riuso delle soluzioni da parte degli Enti Locali e delle strutture sanitarie in Italia, indagando sia il ruolo dell'Ente cedente, sia quello dell'Ente riusante la soluzione. L'incontro è stato un momento di approfondimento e confronto di stampo fortemente interattivo. Per maggiori informazioni sul Workshop contattare la dott.ssa Laura Vergani (laura1.vergani@polimi.it)

Relatori

Relatori dell’evento saranno ricercatori ed esperti dell’Osservatorio eGovernment e dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità, che svolgono attività di ricerca e consulenza sul tema dell'innovazione digitale e del riuso di soluzioni ICT.

È prevista, inoltre, la presenza di referenti della Pubblica Amministrazione Locale che presenteranno esperienze di successo in questo ambito.


Interverranno:

Michele Benedetti
Dal 2009 è Responsabile della Ricerca dell’Osservatorio eGovernment della School of Management del Politecnico di Milano.  Da più di 13 anni si occupa dell’Area eGovernment del Dipartimento di Ingegneria Gestionale conducendo ricerche sull’analisi del ruolo dell’eGovernment nei processi di cambiamento della PA italiana, nell’individuazione di nuovi modelli organizzativi e gestionali per enti pubblici coinvolti in progetti di digitalizzazione dei processi, nella definizione di archetipi di eGovernment coerenti con le differenti condizioni di contesto in cui una PA si può trovare a dover operare, definendo di modelli di analisi, riprogettazione e gestione dei processi nella Pubblica Amministrazione Locale. Ha maturato un’esperienza ultra decennale nella gestione di progetti complessi di innovazione e di problematiche connesse all’ICT e/o a progetti di revisione organizzativa con diversi Enti Pubblici.

Giulia Marchio
Ricercatrice nel gruppo eGovernment del Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano, da tre anni si occupa di ricerca applicata su differenti temi di eGovernment e innovazione nella Pubblica Amministrazione, tra i quali il trasferimento di buone pratiche tra gli Enti Locali, seguendo la linea di ricerca sul tema del Riuso nell’ambito dell’Osservatorio eGovernment. Collabora in differenti progetti finalizzati a ottimizzare i processi, nonché gestire il cambiamento organizzativo nella Pubblica Amministrazione italiana.

Chiara Sgarbossa
È Responsabile della Ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità e dell’Osservatorio Innovazione Digitale nelle Utility della School of Management del Politecnico di Milano. Si è occupata di numerose ricerche e progetti nell’ambito dell’organizzazione e governance dell’ICT in diversi settori (Sanità, Fashion, Retail, Finance, ecc.), con un focus particolare sugli aspetti di ICT Sourcing e sull’identificazione di nuovi ruoli e competenze per la gestione dell’innovazione.

Claudio Saccavini
Direttore Tecnico di Arsenàl.IT,  il consorzio delle aziende sanitarie ed ospedaliere della Regione Veneto, centro di competenza veneto per l'eHealth. Dopo aver conseguito una Laurea in Fisica, ha lavorato come consulente per la SIRM, per la Regione Emilia Romagna e per il Ministero della Salute, nell’ambito di progetti riguadanti l’eHealth. Ha, inoltre, lavorato come CIO dell’Istituto di Radiologia dell’Università di Padova e come Responsabile UOS Radiologia Informatica presso AOU di Padova. Ad oggi svolge anche un ruolo anche Project Manager all’interno del Comitato Italiano IHE (Integrating the Healthcare Enterprise) e svolge un ruolo di coordinatore delle attività informatiche nel corso di “Tecniche di Radiologia Medica” presso l’Università di Padova.

Alberto Corò
Dirigente del Settore Servizi Informatici e Telematici del Comune di Padova.Il settore si occupa di progettare, sviluppare e gestire tutte le componenti ICT del Comune di Padova.Lo sviluppo dei sistemi informatici negli ultimi anni si è concentrato soprattutto nell'ambito della digitalizzazione dell'azione amministrativa, nei servizi OnLine per cittadini e imprese nonchè su servizi di gestione e monitoraggio del territorio (Videosorveglianza, Mobilità, Sensoristica, ...).

Francesco Venneri
Responsabile regionale delle  Infrastrutture produttive e rapporti con gli Enti locali. Si occupa della programmazione e attuazione degli interventi infrastrutturali nell'ambito delle attività produttive. Prima di prestare servizio per la Regione Calabria è stato Dirigente della Confindustria Cosenza con delega alle Attività produttive, alla fiscalità nazionale e locale ed al Credito alle Imprese e Referente regionale per la Confindustria ed ANCE Calabria, Vice-Presidente della Commissione centrale presso la Confindustria per la Fiscalità nazionale e locale, tributi ed incentivi alle Imprese.

Presentazioni

  • Il riuso di soluzioni ICT negli Enti Locali e in Sanità
    Michele Benedetti, Responsabile della Ricerca dell'Osservatorio eGovernment,
    Giulia Marchio, Ricercatrice dell'Osservatorio eGovernment,
    Chiara Sgarbossa, Responsabile della Ricerca dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità
  • Da Veneto Escape a Lazio Escape: il riuso nella pratica
    Claudio Saccavini (Direttore Tecnico, Arsenàl.IT
  • P@doc: la suite per la gestione documentale e dei procedimenti
    Alberto Corò, Capo Settore Sistemi Informativi, Comune di Padova
  • Sportelli unici per le attività produttive per la Regione Calabria - CalabriaSUAP
    Francesco Venneri, Dirigente Servizio Infrastrutture ed Enti Locali, Dipartimento Sviluppo Economico, Settore Industria, Regione Calabria
  • Il monitoraggio SUAP in calabria, gli aspetti normativi
    Francesco Venneri